The Fence – Everyday (New Model Label)

album Everyday - The Fence

Primo lavoro di lunga durata per i The Fence alle prese con un disco capace di imbrigliare nella facilità del pop elementi cardine di un rock d’oltremanica e d’oltreoceano in grado di partecipare attivamente alla creazione di mondi incorporati all’interno di altri mondi. Everyday è un disco che suona immediato e interiormente condiviso, un album capace di creare immagini che vanno oltre una poesia metropolitana e nell’oscurità mescolano luce, mescolano bagliori ed escono da tinte darkeggianti per creare un insieme musicale che ricerca una propria via da seguire, una propria strada da percorrere. Prodotto nella sua complessità da Tommaso Mantelli Everyday si sposta egregiamente attraverso numerosi territori. Ciò che ne esce è un album che trova, nella maturità stilistica, sensazioni da catturare ascolto su ascolto per soddisfazioni in divenire.


Pubblicato in Alternative Rock | Contrassegnato , , , , , | Commenti disabilitati su The Fence – Everyday (New Model Label)

Kafka sulla spiaggia – La storia Una storia (Octopus Records)

Risultati immagini per kafka sulla spiaggia la storia una storia

Racconti di vita cesellati e inglobati all’interno di una realtà che costringe e amplifica le visioni, sudate, ingabbiate, rigettate al suolo e ancora comprese. Il nuovo dei Kafka sulla spiaggia esplode all’interno di confini pop, non disdegnando un rock poetico che diventa catarsi di vicissitudini, catarsi emblematiche che raccontano e diventano bisogno strutturato di parlare, di entrare in un mondo, di vivere appieno territori inesplorati. Un album carico di parole questo, un album che assottiglia, passo dopo passo, il confine incerto di questa nostra realtà per trasformarsi perentoriamente in qualcosa di meditato e interiore. Un’introspezione che si pone in bilico, una manifestazione di eleganza che recupera il tempo passato per comprendere, con rodata capacità, bisogni sempre nuovi che sfociano in attesa, in essenzialità, in un eterno bisogno di comunicare.


Pubblicato in Alternative Rock | Contrassegnato , , , , , | Commenti disabilitati su Kafka sulla spiaggia – La storia Una storia (Octopus Records)

-FUMETTI- Eleonora Antonioni – Trame libere. Cinque storie su Lee Miller (Sinnos)

Trame libere - lee miller

Titolo: Trame libere. Cinque storie su Lee Miller

Autori: Eleonora Antonioni

Casa Editrice: Sinnos

Caratteristiche: cartonato, pag. 176, 16,5 x 23,5

Prezzo: 15,00 €

ISBN: 9788876094248

 

 

A rincorrere la vita. A rincorre il vento che si inabissa oltre la nebbia percependo luce laddove la luce non c’è. Un amore eterno. Un amore per il confronto e per la scoperta. Una spassionata ricerca gentile e determinata di un posto nel mondo da occupare. Oltre le apparenze, oltre le similitudini e l’asfissia di una società in evoluzione. Una società che apre i confini per lasciare spazio ad una vita fatta di viaggi, scoperte e visioni.

Lee Miller inesauribile amante della vita. Donna eccentrica e ricercata, ma nel contempo vigile e attenta ai cambiamenti. Fotografa, modella, fotoreporter. Una donna bellissima e attraente, carica di fascino tanto da far innamorare uomini ricchi e famosi, uomini amanti dell’arte e del bello, in un estetismo fattosi realtà. A rincorrere i giorni, a rincorrere desideri inespressi, fughe mai celate.

Eleonora Antonioni dà voce ad un’importante figura della prima metà del secolo scorso: Elizabeth Lee Miller. Una donna qui raccontata attraverso le peripezie e gli amori vissuti nelle cinque storie presentate. Un ordine cronologico che ricopre le tappe fondamentali di un’esistenza sempre in prima linea nella ricerca di un modo migliore, diverso, unico di vivere. Una fame d’amore che ricopre un divenire, una fame d’amore che diventa auto costruzione per uno spirito libero, per uno spirito in perenne bilico tra appartenenza ed evasione.

La storia raccontata, trova nelle figure di Man Ray, Aziz Eloui Bey, di Picasso, di Max Ernst, dei punti di forza su cui appoggiarsi, su cui segnare in modo indelebile un percorso fatto di ricerca e di amore per un volto femminile unico e prezioso a segnare la storia. Le tonalità del giallo, del bianco e del nero trasformano in eleganza un’eccentrica visione spassionata che attraverso un disegno ben delimitato sposa il Dadaismo, ma in parte anche una forma di Art nouveau bilanciata e tratti sbalorditiva.

Cinque storie su Lee Miller non è solo e semplicemente una biografia a fumetti. E’ piuttosto una fotografia d’amore piena di sentimento e di categorica bellezza. Un libro da leggere per apprezzare, appieno, una vita intera a rincorrere quel desiderio, a tratti inafferrabile che ci rende stupendamente liberi.


Per info e per acquistare il fumetto:

sinnos.org/prodotto/trame-libere-cinque-storie-su-lee-miller/

Pubblicato in FUMETTI | Contrassegnato , , , , , , , | Commenti disabilitati su -FUMETTI- Eleonora Antonioni – Trame libere. Cinque storie su Lee Miller (Sinnos)

MARTA – Domenica (Autoproduzione)

Risultati immagini per marta domenica

Nuvole d’introspezione accarezzano l’EP di MARTA, giovane cantautrice di Ferrara, capace di creare canzoni da cameretta intessendo trame di vissuti ed esperienze che esplodono in un diario di vita soffuso e a tratti magicamente incantato. Solo quattro pezzi, quattro canzoni di vita che riescono a centrare l’obiettivo di emozionare attraverso una chitarra che fonde un cantautorato jazz e soul, una musica che riesce a stabilire un equilibrio tra ciò che è poesia e ciò che invece richiama il mondo più intimo di qualsiasi ascoltatore. Domenica ad aprire le danze per passare a Come te, La festa, Sfogo per un risultato che nella malinconia del momento racchiude attimi di speranza per i giorni a venire.


Pubblicato in Musica d'autore | Contrassegnato , , , , , | Commenti disabilitati su MARTA – Domenica (Autoproduzione)

Mephitis – Piccola raccolta di brani mortali (Autoproduzione)

album Mephitis Ensemble - Piccola Raccola di Brani Mortali (EP) - Mephitis Ensemble

Suoni che provengono da memorie ancestrali, suoni che interrompono lo spazio tempo e divincolano emozioni attestando spazi, attestando punti di raccolta, dichiarando apertamente un amore per l’improvvisazione che attraverso la storia diventa tangibile visione di ciò che sarà. L’ensamble Mephitis ci dona un disco formato da tracce che comunicano visioni di mondi paralleli. Un viaggio a tratti metafisico che attraverso una world music mai dichiarata incontra il jazz. Un disco sulla Valle d’Ansanto in Irpinia che trova nelle chitarre, nelle percussioni, nel sax tenore e nel contrabbasso una forma di destrutturazione dei brani che convince sin dal primo ascolto. Piccola raccolta di brani mortali è un concentrato di parallelismi e implementazione. Un album che ha del magico e che riesce, nella solidità dell’istante, a creare forme e dimensioni perennemente in bilico tra sogno e realtà.


 

Pubblicato in Avanguardie | Contrassegnato , , , , , | Commenti disabilitati su Mephitis – Piccola raccolta di brani mortali (Autoproduzione)

GiuMont – Across the river (Ars Spoletium)

SIAE%20e%20MUSICA/%20ARTWORK%20CD/ACROSS%20THE%20RIVER/SPOTIFY-COPERTINA.jpg

Cantautorato in rock che si staglia all’orizzonte incrociando attimi che rosseggiano e parlano al cuore con voce graffiante, con voce che vuole comunicare uno stato emozionale apparentemente infinito. Il disco d’esordio del cantautore GiuMont, all’anagrafe Giuliano Montori, riesce a toccare le corde dell’anima attraverso una musica folk che parte dall’Irlanda e arriva sino al delta del Mississippi facendoci assaporare, in modo delizioso e convincente, un modo di fare musica del tutto naturale, un modo di fare musica proprio di chi ha radici profonde, di chi è capace di ascoltare, di chi riesce ancora a stupirsi davanti ad un disco ben fatto e ben soppesato. Across the river guada l’acqua dei nostri pensieri interiori grazie a dieci pezzi omogenei che riescono a dare continuità e veridicità ad un album capace di ricercare perennemente una strada da seguire. Una strada ritrovata laddove tutto sembrava essere perduto.


Pubblicato in Alternative Rock | Contrassegnato , , , , , | Commenti disabilitati su GiuMont – Across the river (Ars Spoletium)

Ferro Solo – Almost Mine: The Unexpected Rise and Sudden Demise of Fernando – Pt. 2 (Riff Records)

Prosecuzione naturale del volume uno attraverso suoni che riempiono l’etere di polvere e sudore e imbrigliando luce capace di diventare bisogno di scoprire e portare avanti un pensiero, un mondo, un concetto. Torna Ferro Solo. Torna con un disco fatto di rabbia e sporco blues che non si accontenta, ma che piuttosto intona un inno alla vita attraverso un’elaborazione concettuale di speranze da conquistare e pezzi di cielo su cui scrivere una parte del proprio pensiero, una parte interiore pronta a decollare. L’album del nostro conclude forse un percorso di unione e comunione con un qualcosa di viscerale, di autentico e di prezioso. Le tracce sembrano coordinate per implementare energia ascolto su ascolto perpetuando un’idea di luminescenza che contrasta con l’oscurità che avanza, con l’oscurità che tentiamo di combattere giorno dopo giorno. Il secondo Almost Mine colpisce quando meno te lo aspetti e intensifica un mondo in decostruzione permanente attraverso una musica sincera e forte interiormente.


Pubblicato in Alternative Rock | Contrassegnato , , , , , | Commenti disabilitati su Ferro Solo – Almost Mine: The Unexpected Rise and Sudden Demise of Fernando – Pt. 2 (Riff Records)

-FUMETTI- Eliana Albertini – Malibu (Becco Giallo)

Risultati immagini per eliana albertini malibu

Titolo: Malibu

Autrice: Eliana Albertini

Casa Editrice: Becco Giallo

Caratteristiche: brossura, 160 pp.

Prezzo: 18 €

ISBN: 9788833140728

Storie di provincia, storie che riassumono concetti incastonati in momenti, in istantanee vissute, momenti di periferia raccolta dove la pianura inghiotte, dove i canali a confine dei campi si stagliano a delineare in modo marcato uno spartiacque, un confine tra chi esiste e chi non c’è più. Malibu è un racconto corale, un racconto multistorie che riassume la vita di tutti i giorni nel Polesine, tra un contaminarsi di regioni e di spazi da guadagnare, di incidenti da percorrere e vita da travolgere.

Racconti quindi, momenti, ricordi soprattutto che possono essere naturale prosecuzione di ciò che è stato e di ciò che deve ancora avvenire. Discoteche, luna park, argini da percorrere sono l’emblema di una generazione nata in un mondo che ha bisogno di essere raccontato per poi essere ulteriormente sezionato e preso in considerazione, preso non a modello, ma piuttosto fotografato per poi essere cambiato, intrappolato per rinnovarsi anche se alla fine non riesce a cambiare mai.

Questa perla incastonata nella nebbia padana, ideata e scritta da Eliana Albertini, è una vertiginosa conquista di spazi che diventa narrazione fluida e fluviale. Raccoglie il nostro essere provinciali e lo riporta su carta grazie ad un disegno asciutto, ma nel contempo necessario. Un disegno che crea il movimento nella staticità dei luoghi comuni e impreziosisce i respiri di questi e altri corpi attraverso spezzoni di realtà percepibili e in perenne decostruzione.

Ragazzi di vita, ragazzi in espansione, post adolescenze trasportate dal rumore delle auto. Trasportate da una nauseabonda quotidianità che si fa vicenda su strade infinite, ripercorrendo le sembianze di un nostro voler essere ciò che non saremo mai.

La storia, pubblicata da Becco Giallo dopo Luigi Meneghello, apprendista italiano, si inserisce in un contesto soggettivo e personale di rara intensità. L’introspezione esplode come rabbia sopita riuscendo a cavalcare un’umanità apatica, un’umanità che va a puttane e che non si riscopre capace di vedere, ma piuttosto vegeta nella propria ottusa cecità. Eliana Albertini è un’autrice davvero forte. Una giovane promessa di ciò che sarà.


Per info e per acquistare il fumetto:

http://www.beccogiallo.it/prodotto/malibu/

Pubblicato in FUMETTI | Contrassegnato , , , , , , | Commenti disabilitati su -FUMETTI- Eliana Albertini – Malibu (Becco Giallo)

Belzeboss – L’ora dell’acquario (New Model Label)

Cantautorato senza peli sulla lingua che parla a gran voce di una quotidianità criptica e separata da ogni qualsivoglia forma di perbenismo in un tessuto sociale da ricomporre e da far nostro. Il disco di Belzeboss, all’anagrafe Paolo Capetta, consolida un amore verso un racconto, verso la prosa, verso una protesta che diventa parte di un abisso da esplorare e si rifà inevitabile al mondo circostante attraverso una canzone d’autore poderosa e sporcata da un blues sempre pronto ad accendere, sempre pronto a regalare emozioni pezzo su pezzo. Il disco, prodotto da Alberto Nemo che lo vede protagonista anche degli arrangiamenti, è un viscerale impianto di bisogni che produce sudate cosmiche ben proiettate in questa nostra vita. L’ora dell’acquario è un album per chi è alla ricerca di un’immediatezza contaminata e ricca di rimandi, ma altamente corrosiva e mai amante delle mezze misure.


Pubblicato in Alternative Rock, Folk, Musica d'autore | Contrassegnato , , , , , | Commenti disabilitati su Belzeboss – L’ora dell’acquario (New Model Label)

Artura – Massive scratch scenario (Matteite Records/New Model Label)

album Massive Scratch Scenario - Artura

Disco che ricerca sperimentazioni elettroniche e psichedeliche cadendo all’interno di una generosità d’insieme sovrapposta e mirante oltre il confine in un’attesa simultanea che scardina pensieri e rinvigorisce anime e speranze. Il nuovo degli Artura, ad un anno da Drone, intensifica quel rapporto tra uomo e macchina attraverso un uso di un’elettronica che diventa ricerca, diventa sogno e parallelismo d’insieme per un insieme di pezzi che campionano voci e ributtano al suolo una circostanza necessaria per comprendere al meglio le forme costruite. Massive scratch scenario è un disco complesso e davvero unico nella sua totalità. Non cede alla massificazione, ma si migliora ascolto su ascolto. Le sovrapposizioni sonore ricreate aprono a spazi siderali e da Smell fino a Koko i nostri camminano sulla strada impervia della novità perpetua con uno stile, una classe e una vivacità elaborata e unica.


Pubblicato in Alternative Rock, Avanguardie, Elettronica | Contrassegnato , , , , , , | Commenti disabilitati su Artura – Massive scratch scenario (Matteite Records/New Model Label)