Pinhdar – A sparkle on the dark water (Fruits de Mer Records)

Pinhdar | Interview | New Album 'Parallel' - It's Psychedelic Baby Magazine

Trip hop ammaliante e unico in grado di percepire stratificazioni ad ogni latitudine e capace di dare un senso maggiore al vuoto cosmico che gira intorno. Il nuovo lavoro dei Pinhdar è una visione multisettoriale di eleganza racchiusa all’interno di tracce che abbandonano il minimalismo del primo lavoro per costruire architetture degne di essere comprese attraverso un ascolto che si fa punto essenziale e a tratti discostante di oniriche immagini psichedeliche che ci accompagnano in un mondo fatto di costrutti essenziali e pronti a stupire. Sono dieci tracce da In the woods fino a At the gates of dawn, passando per Cold river, il singolone Humans, Abysses, in un vortice emozionale che racchiude Radiohead, Portishead, Massive Attack, gli Archive per un suono colmo di rimandi agli anni novanta e ad un bisogno sempre vivo di creare un qualcosa da ricordare. A sparkle on the dark water suona complesso e immediato, un disco davvero interessante e forse unico nel panorama italiano.


Duocane – rAmen (Autoproduzione)

Duocane - rAmen 2024

Un disco sull’abbandono e sul ritrovarsi, una potenza sonora deflagrante e non troppo attaccata alle mode che produce interiorizzazione in grado di oltrepassare le frontiere anche se il cantato resta in italiano. Una prosa in musica decisamente coinvolgente e diretta, senza fronzoli che vede il duo pugliese preparato nell’impresa di creare sostanziali stati di euforia cosmica accelerata e senza freni. rAmen è un album composito che non tradisce le aspettative e affronta la realtà con uno stile del tutto personale, concentrico e vivo. Un insieme di pezzi che cerca di dare significato al mondo intorno partendo dai vissuti della quotidianità e concentrando l’attenzione nei confronti del singolo istante. Poi si pensa, D.o.c., Rosiko!, Acinino, La luna giù per il camino, sono esempi mai lineari di una forma canzone che trova, nel darsi, una valvola di sfogo e nel contempo un punto di incontro essenziale con ciò che sarà.


La terza classe – Us (Soundinside Records)

Tema del viaggio approfondito e vissuto all’interno di meccanismi subalterni che riescono ad intrappolare sensazioni in misura proporzionale alla capacità di creare possibilità sempre nuove, ricerca e melodia nelle architetture folk dove immergere anima e pensieri e lasciarsi trasportare nell’intricato labirinto delle emozioni umane. Us è un album che parla con la voce della band, ma anche e soprattutto un disco che approccia l’universo interno grazie alle delicate visioni elaborate per l’occasione. La terza classe ricrea un universo delicato fatto di immagini che si perpetuano e di idee meditative che rendono, in modo unico, una visione d’insieme, un tentativo, sempre reale di dare un senso alla parola cammino. Ci sono nove pezzi in questa creazione. Da Free Soul fino a The trick passando per canzoni come Dream for you, Broken flower, Pier song i nostri confezionano una prova matura ed elaborata. Un album che accarezza i cambiamenti delle stagioni e ci accompagna, con la mente, verso nuovi posti da vedere e da vivere.


Martha J. & Chebat Quartet – Amelia (Clessidra Records)

Martha J. & Chebat Quartet Featuring Giulio Corini and Maxx Furian: disponibile il nuovo album "Amelia" - Switch On

Disco concentrico e basilare, più di un tributo che destina l’ascoltatore all’interno di un universo dove Joni Mitchell rivive grazie ad un’interpretazione simultanea e densa, manipolata attorno a undici brani che hanno fatto la storia della musica per come la conosciamo. Il jazz incontra il cantautorato e il risultato d’insieme è un abbraccio suadente ricco di contrappunti eleganti dove il mescolare elementi in evoluzione ci porta a scoprire parti mancanti a ricostruire un puzzle emotivo colmo di sfumature e tanta sostanza da elaborare. Amelia è una costruzione di intenti che si fa ascoltare e apprezzare per l’elaborata visione messa in scena da Martha J., Francesco Chebat, Maxx Furian e Giulio Corini, una conturbante opera dove il groove ricreato è atmosferico quanto basta per rendere appieno un’idea di evoluzione mai banale. Amelia è un album per palati raffinati. Un segno indelebile per un approfondito studio di fondo fatto di tanta passione e potenzialità espressa.


 

LIBRI ILLUSTRATI – Clotilde Perrin – Il libro dei bambini incredibili (L’ippocampo)

Titolo: Il libro dei bambini incredibili

Autore: Clotilde Perrin

Casa Editrice: L’ippocampo

Caratteristiche: 24,5×34,5 cm., 72 pp., colore

Prezzo: 19,90 €

ISBN: 9788867228393

Mastodontico capolavoro colorato ricco di particolari minuziosi e strappa risate inondato di tanta capacità intrinseca di unire l’interiorità con le caratteristiche di ogni bambino in modo da creare metafore, parallelismi, spunti di riflessione da cui partire per ampliare significati e cercare, oltre ogni apparenza, il senso profondo di tutte le cose.

Avere, tra le mani, un libro di Clotilde Perrin, è sempre un’esperienza fantastica. Un insieme di sensazioni che abbracciano il divertimento, affascinando il lettore di ogni età e trovando chiavi di lettura pagina dopo pagina, elemento dopo elemento incapsulato nel continuo nostro stare.

Peculiarità pop si fondono con i colori messi a servizio di una tecnica unica e ricamata, descrittiva e colta nella sua forma più ampia. Una narrazione mai distratta, ma che convince e ci fa ritornare, ogni volta, nelle pagine descritte a recuperare il perduto o più semplicemente ci fa entrare in un universo di dettagli stupefacenti.

Il libro dei bambini incredibili è una sorta di enciclopedia fantastica e gigante che racconta di bambini e bambine diverse, particolari e incomparabili. La bambina elettrodo, il bambino sole, la bambina saetta, la bambina colla, il bambino diamante, la bambina pasticcino, il bambino gigante, il bambino pongo, il bambino sorpresa, il bambino cuore, solo per citarne alcuni, vanno a comporre un quadro generoso, insostituibile e delicato nel suo essere sostanza che abbraccia le proprietà insite in ognuno di noi.

La meraviglia quindi si sposa con lo stupore e il tutto ricreato diventa essenza per un illustrato d’autore che si fa riprendere in mano più e più volte. Una specie di caccia al tesoro dove ciò che abbiamo lasciato in disparte diventa motivo di nuova scoperta, di costruzione interiore e di confronto con la realtà in cui viviamo.

Uscito in Italia per la sempre raffinata, elegante e ricercata L’ippocampo, Il libro dei bambini incredibili, racconta e descrive, con un linguaggio semplice, di facile presa e divertente un insieme di bambini singolari. Un perdersi nelle caratteristiche strampalate schematizzate in ogni foglio. Un ritrovarsi, poi, nel mare delle differenze umane, delle particolarità, del nostro essere unici.

Per info e per acquistare il libro:

https://www.ippocampoedizioni.it/libro/9788867228393


LIBRI ILLUSTRATI – Sang-Keun Kim – La preoccupazione di una piccola talpa (Kite edizioni)

La preoccupazione di una piccola talpa. Illustrati. Ediz. illustrata - Kim Sang-Keun - copertina

Titolo: La preoccupazione di una piccola talpa

Autore: Sang-Keun Kim

Casa Editrice: Kite Edizioni

Caratteristiche: 19,5×25 cm., 48 pp., colore

Prezzo: 18 €

ISBN: 9788867452026

 

Altra avventura candida e pura per la piccola talpa. Sempre la neve a far da sfondo e quel desiderio unico e reale di scoprire, negli altri, la chiave per stare bene insieme, per recuperare il tempo perduto, lasciando in disparte le preoccupazioni nel tentativo di trasformare la conoscenza in qualcosa di edificante e duraturo.

Paesaggi infiniti, bianchi, dove ogni attore in campo è protagonista di una rocambolesca vicenda di scontro e incontro. L’inerzia lasciata in disparte a fotografare un moto continuo e divertente, un effetto composto che attrae e raduna nuove forme di vita riscoprendo il senso della parola amicizia.

Piccola talpa è preoccupata. Da questo stato d’animo, l’idea, su consiglio della nonna, di uscire e far rotolare una palla di neve. Un suggerimento strano, ma efficace che le farà dimenticare i brutti pensieri e con ironia riconoscere la bellezza dell’accoglienza.

Rispetto al precedente, l’autore Sang- Keun Kim abbandona territori onirici per condensare la magia all’interno di una peripezia strampalata e dolce. Il marchio di fabbrica del nostro è impresso nelle pagine di questo delizioso cartonato ad inglobare un significato capace di attraversare lo spazio disegnato. Lo scenario, poi, volutamente semi vuoto, rende il tutto immediato, valorizzando l’azione e la visione d’insieme.

La preoccupazione di una piccola talpa è un quadretto grazioso e adorabile. Una favola invernale per i più piccoli che sottolinea la bravura di un autore dallo stile personale e nel contempo descrive un’immagine unica e dipinta capace di unire eleganza e raffinatezza all’interno di un albo illustrato tenero e in grado di lasciare il segno.

Per info e per acquistare il libro:

https://www.ibs.it/preoccupazione-di-piccola-talpa-illustrati-libro-kim-sang-keun/e/9788867452026

 

LIBRI ILLUSTRATI – Éva Bensard, Benjamin Chaud – Il giro del mondo in 12 musei (Franco Cosimo Panini)

Il giro del mondo in 12 musei

Titolo: Il giro del mondo in 12 musei

Autori: Éva Bensard, Benjamin Chaud

Casa Editrice: Franco Cosimo Panini

Caratteristiche: 25 x 35,5 cm, 52 pag., cartonato, colore

Prezzo: 25 €

ISBN: 9788857020006

Divulgazione in stato di grazia che riesce ad implementare bellezza attraverso un albo illustrato dove la qualità intrinseca si sposa con il bisogno di comunicare e dove l’interiorità raccolta riesce a delineare aneddoti su alcuni dei musei più importanti del nostro pianeta.

Il libro edito, in Italia, da Franco Cosimo Panini e uscito per la prima volta in Francia per Editions Arola, è un trionfo di colori, un richiamo necessario alle nostre radici da ammirare, il nostro passato che diventa materia di scoperta e sogno ad occhi aperti. Un libro dal valore indiscutibile, di grande formato, si apre ai nostri occhi, innescando la miccia della curiosità e lasciando il lettore immerso in un panorama davvero unico.

E allora apriamo le porte a questa bellezza. Dodici musei, dai Musei Vaticani al Guggenheim di Bilbao, da Il Rijksmuseum passando, in ordine, per il Museo Egizio di Torino, il Louvre, il Museo Oceanografico di Monaco, l’Ermitage, il Museo del Palazzo a Pechino, il Museo di Belle Arti di Algeri, la Casa Azul in Messico, il Museo di Storia Naturale di New York per approdare, nel finale, al Museo di Quai Branly di Parigi.

Un tuffo, un giro del mondo, non in mongolfiera, ma comodamente dal nostro divano. Un salto nei testi ricchi di fatti e storia di Eva Bensard e tra le immagini sempre uniche e immersive, divertenti e ricche di particolari di Benjamin Chaud a creare un caleidoscopio intrigante di passione per tutto ciò che non conosciamo e che aspetta di essere scoperto.

Il giro del mondo in 12 musei è un libro che comunica. Un testo che con voce mai nozionistica fa immergere i più piccoli in universo fatto di particolari, di meraviglie da scovare. Un albo illustrato profondo e riuscito che sa costruire futuri partendo da ciò che eravamo.

Per info e per acquistare il libro:  

https://shop.francopanini.it/il-giro-del-mondo-in-12-musei.html

 

 

 

 

Swanz The Lonely Cat – Swanz The Lonely Cat’s Macbeth (Toten Schwan/EEEE)

Potenza sonora e visiva addomesticata per l’occasione e ricoperta di buia polvere sostanziale intrisa di elementi oscuri, introspettivi ad intraprendere un senso di percezione che oltrepassa l’indefinito e tenta di trovare un cammino che sa osare e che profuma di miracolo. Il nuovo di Swanz The Lonely Cat sonorizza la tragedia catastrofica shakespeariana partendo da una visione del tutto soggettiva e personale. Una visione da cui attingere per comprendere l’immensità di uno scritto che qui vive grazie a scelte stilistiche eleganti e ricche di rimandi ad uno stare amplificato e che sa ricostruire le atmosfere nefaste di un dramma conosciuto. Le parti recitate fanno da contraltare a sezioni strumentali suonate dallo stesso Luca Swanz Andriolo e ciò che si respira nell’intera produzione è un senso claustrofobico di non ritorno, un abbandonato ben descritto a dipingere, nelle pareti dell’animo umano, una realtà dura da digerire, ma maledettamente vera.

Per acquistare il disco:

https://totenschwan.bandcamp.com/album/tsr-136-macbeth


LIBRI ILLUSTRATI – Gilles Baum, Amandine Piu / Tutto buio (Franco Cosimo Panini)

Tutto buio

Titolo: Tutto buio

Autori: Gilles Baum, Amandine Piu

Casa Editrice: Franco Cosimo Panini

Caratteristiche: 36 pag., 15 x 30 cm (250 cm formato aperto)

Prezzo: 29,90 €

ISBN: 978885702105

Un fiammifero ad accendere di luce uno stare che si dipana come sentiero di vita nei meandri di una New York notturna e inglobata all’interno di un blackout dove una bambina, nel buio, in cerca della mamma, sarà la protagonista di un’avventura unica e poetica, salvifica e carica di fantasia intrinseca nel colorare di luminosità la speranza in una notte infinita.

Un cartonato che si apre a fisarmonica, fustellato, sapientemente illustrato, gigantesco  nella sua forma e nella sua sostanza. Un libro unico e affascinante dove l’eleganza della costruzione d’insieme si sposa con una ricerca meticolosa del particolare ad invogliare il lettore a scoprire, sistematicamente, ogni piccolo segno, simbolo questo di una particolare esigenza nel dare vita alla perfezione.

Siamo di fronte ad una piccola opera d’arte dove ogni cosa è al giusto posto e dove un teatro delle ombre, a portata di mano, riesce a sbalordire e a creare quel contrasto perenne che accompagna la piccola della storia in una sorta di film muto, di pellicola capace di percorrere il tempo per come lo conosciamo innescando la fiamma della bellezza in pagine da ammirare, scrutare, in pagine che trasformano il sogno in qualcosa di tangibile.

Le parole di Gilles Baum diventano essenziali nel comprendere la semplicità immensa dei disegni di Amandine Piu e la coppia riesce a creare un’atmosfera decisamente immersiva e completa. Un percorso fatto di amicizie e aiuto, paure da affrontare e costruzione del proprio io perennemente in bilico, questo, tra infanzia ed età adulta.

Ideato come scatola di fiammiferi gigante, Tutto buio si apre verso panorami che regalano, ad ogni lettura, nuovi e caratteristici elementi di comprensione. Un riaffiorare leggero di sentimenti in una buia città. Un prendere per mano la solitudine e la paura trasformando, questo cartonato, in un capolavoro contemporaneo.

Per info e per acquistare il libro:

https://shop.francopanini.it/tutto-buio.html

 

Roxenne – Pyroxene (Autoproduzione)

Pyroxene - Roxenne - recensione

Suono avveniristico e coinvolgente per l’esordio della polistrumentista parmigiana Rebecca Magri che per l’occasione sfodera dal cilindro delle magie, prodezze raffinate che ammiccano ad un suono d’oltreoceano da Julee Cruise, Chromatics passando per Lana Del Rey fino ad approdare a territori nostrani interfacciando l’esperienza con le suadenti visioni di band come Amycanbe mescolati ad una sorta di psichedelia concentrica alla Motorpsycho. Il tutto si muove tra cantato in italiano e in inglese. Non ci sono confini, solo barriere da abbattere e questo viaggio stellare racchiude una bellezza che si diffonde e diventa meraviglia. Una profondità raccolta e inedita che strizza l’occhio ai ’90 innescando nell’ascoltatore un senso di continuo fluttuare etereo e sognante, elettrizzante e lisergico. Pyroxene è una miccia pronta per essere accesa. Un raffinato quadro pop che trova nell’elettronica alternative un punto di svolta necessario e sincero.