LIBRI ILLUSTRATI – Fabiola Anchorena – Aspettando l’alba (Kalandraka)

Aspettando l'alba

Titolo: Aspettando l’alba

Autore: Fabiola Anchorena

Traduzione: Marta Rota Núñez

Casa Editrice: Kalandraka

Caratteristiche: pagine 40, ill. 28 x 20

Prezzo: 16 €

ISBN: 9788413431857

E’ il fuoco che divampa. Il fuoco che da anni ormai brucia il fragile ecosistema della foresta per soddisfare le esigenze, i bisogni, sempre più voluttuari e superflui di una società in decomposizione. Animali in fuga, un habitat da preservare e le macerie di un’ambiente in evoluzione che deve tornare a risplendere nel tentativo di cercare nuovi fiori da poter coltivare e ammirare.

Nella semplicità di un testo rigoroso ed essenziale le immagini altamente evocative ci portano all’interno di un mondo perennemente in lotta. Il progresso da un lato e il mantenimento di ciò che è dall’altro. In mezzo tutto il resto. Le vite in equilibrio di un biosistema che grida, con l’ultimo respiro, forse, un senso di appartenenza raro che si sostiene grazie ad una forza unica e intrinseca nell’essere reale oltre ogni cosa.

Un gruppo di animali non riesce più a vedere la luce del sole. Il fumo nero copre il cielo e poco lontano il fuoco divampa. Loro hanno paura, scappano, si domandano, attoniti, il perché di tutto questo. Solo una pioggia ristoratrice sarà in grado di spegnere l’incendio, ma nulla, purtroppo, sarà come prima.

Fabiola Anchorena nel buio raccolto, pian piano lascia spazio alla luce, una luce che dipana il vuoto, le tenebre, riuscendo a costruire e a cesellare un illustrato d’autore commovente, evocativo ed essenziale. Poche  parole si lasciano trasportare da immagini che entrano nella pelle del lettore e scuotono senza lasciare indifferenti. Bellissimo il passaggio riassunto che si muove tra il nero dell’oscurità, il rosso del fuoco, e la moltitudine di colori dell’attimo dopo la pioggia. Sembra di sentirli quei rumori, di percepire, da lontano, tutta quella brutalità e nel contempo tutta quella meraviglia nascosta.

Edito in Italia da Kalandraka e vincitore del Premio Internazionale Compostela 2022, Aspettando l’alba, dell’autrice peruviana Fabiola Anchorena, è un inno al riappropriarsi.  Un libro che respira, a pieni polmoni, il profumo di una foresta, di un luogo, che non ha mai smesso di parlare ai popoli. Un illustrato che comunica, al cuore della gente, significati inconfutabili, unici e indispensabili, prima che sia troppo tardi.

Per info e per acquistare il libro:

https://kalandraka.com/aspettando-l-alba-italiano.html

LIBRI ILLUSTRATI – Gonzalo Moure/Maria Giròn – Parole di Caramello (Kalandraka)

 

Titolo: Parole di Caramello

Autori: Gonzalo Moure/Maria Giròn

Casa Editrice: Kalandraka

Caratteristiche: pagine 80, ill. 15 x 23,5

Prezzo: 16 €

ISBN: 9788413431260

 

Esiste un lottare per la propria appartenenza che travalica barriere e confini. Esiste un mondo duro là fuori, un mondo dove tutto deve essere guadagnato, atteso, inglobato in qualcosa di più grande. Un diritto ad esistere che deve essere elemento imprescindibile del nostro passare su questa terra. Un diritto unico, esemplare, quanto mai necessario di far parte di un’umanità che deve trovare, nell’uguaglianza dei propri diritti, il proprio stare.

Esistono poi autori prolifici e impressionanti come Gonzalo Moure, tra i più amati autori spagnoli. Esiste un racconto, Parole di caramello che convince per intensità e impegno sociale e civile. Una narrazione che ci vuole protagonisti, ancora una volta, di tutto ciò che ci circonda, nonostante la nostra agiatezza, il nostro contemplare dall’alto le situazioni difficili, l’appartenenza, la luce oltre l’oscurità del quotidiano.

Partiamo dal presupposto che la storia di Kori è una storia dolorosa, ma nel contempo meravigliosa, tangibile, illuminate. Kori è un bambino sordo, abita in un campo di rifugiati sahrawi con la sua famiglia nel deserto algerino. Ama andare a scuola, una scuola speciale, però, per bambini come lui. Un giorno, il dromedario della zia, dà alla luce un cucciolo che verrà chiamato, nella testa del protagonista, Caramello. Da quel momento in poi i due diventeranno inseparabili e legati da un filo invisibile cercheranno di affrontare la vita.

Un testo poetico, di alta sensibilità, magnetico e intriso di fascino e bellezza si sposa con le calde illustrazioni di Maria Giròn a creare atmosfere che si fondono con il calore, con la luminosità e inevitabilmente con la speranza a cercare in ogni angolo di questa avventura un senso, più che mai necessario, al nostro esistere.

Edito da Kalandraka, casa editrice sempre più attenta all’evolversi del mondo e importante punto di riferimento nel creare ponti necessari tra impegno sociale e narrativa, Parole di Caramello è un testo commovente e puro, di una purezza che non mi capitava di ammirare e percepire da molto tempo. Un libro per ragazzi dove valori sempre più tangibili diventano parte integrante del nostro bagaglio culturale risultando necessari di fronte al quotidiano che arriverà.


Per info e per acquistare il libro:

https://kalandraka.com/parole-di-caramello-italiano.html

 

LIBRI ILLUSTRATI – Maria José Floriano/Federico Delicado – La terra di nessuno (Kalandraka)

La terra di nessuno

Titolo: La terra di nessuno

Autori: Maria José Floriano/Federico Delicado

Casa Editrice: Kalandraka

Caratteristiche: pagine 48, ill. 24,5 x 21,5

Prezzo: 15 €

ISBN: 9788413431512

Macerie e polvere portata dal tempo e noi immobili spettatori di un mondo in dissoluzione. Compartecipi presenti dello sfascio dei rapporti interpersonali, dei rapporti che servono per crescere e diventare persone migliori. Elementi che si fondono nella complessità di questo nostro reale nel tentativo di dare un senso a chi un senso lo cerca da una vita intera.

Degrado, abbandono, strade ricoperte di sogni a cercare una speranza dove speranza non c’è. Accoglienza e integrazione sono parole lontane, parole che purtroppo vanno oltre il nostro immaginato. Parti di uno stesso elemento  ancora più grande che vorremmo fosse realtà, ma purtroppo, come spesso succede, diventano vuote parole allo scorrere dei giorni.

La terra di nessuno è la summa esistenziale di tutto questo. El gallinero, titolo della versione originale spagnola, è un illustrato che ti arriva dentro come pugno allo stomaco. Non cerca le mezze misure, ma costruisce un disegno, a tratti metaforico, di quello che siamo diventati con la nostra indifferenza.

Pochi elementi. Un gruppo di bambini, un circo, l’emarginazione, il tutto ambientato nella baraccopoli più grande d’Europa. Uno sfondo inquieto, uno sfondo dimenticato, ma nel contempo ben delineato che spesso serve a ricordarci quanta povertà morale è ancora in grado di respirare l’essere umano.

Illustrazioni a pagina intera sembrano portarci, talvolta, in un universo onirico, universo questo che ha la durata però di un sogno consumato in breve tempo. Tutti gli elementi vanno a confluire nel significato profondo della nostra esistenza, della vita come scelta, libertà, ma anche come bisogno di trovare la luce nella profonda oscurità.

Il libro di Maria José Floriano e Federico Delicado ricorda, per certi versi, l’introspezione elevata di De André nel suo capolavoro Anime salve o gli illustrati sfacciatamente reali di Armin Greder a dipingere in modo materico un affresco di questa nostra quotidianità che sempre ci mostra, ma che volutamente dimentichiamo, l’appartenenza alla riva privilegiata di questo esistere.


Per info e per acquistare il libro:

https://kalandraka.com/la-terra-di-nessuno-italiano.html

-LIBRI ILLUSTRATI- Christian Voltz – Ancora niente? (Kalandraka)

Amazon.it: Ancora niente? Ediz. a colori - Voltz, Christian, Bono, M. - Libri

Titolo: Ancora niente?

Autori: Christian Voltz

Casa Editrice: Kalandraka

Caratteristiche: pagine 40, ill., rilegato

Prezzo: 14,00 €

ISBN: 9788484644309

 

Illustrazioni d’avanguardia in collage metaforici per una storia che raccoglie il tempo e le speranze e le trasforma in certezze per il domani. Aspettare, attendere, ricercare un punto di contatto aperto con le azioni che facciamo, un punto di contatto che guarda alle nostre aspettative e che non deve mai stancarsi di osservare il nostro presente, di fermare il mondo attorno, lasciando fuori il caos e concentrando il nostro volere attraverso il senso profondo di tutte le cose.

Piccola perla illustrata. Facile, comprensibile, di alto spessore comunicativo e rappresentativo. Un piccolo albo d’autore che attraverso un’originalità esplicita, quasi dichiarata, commenta e narra le vicende del Signor Louis alle prese con la sua opera di seminatore. Un piccolo seme da piantare in un campo, nella speranza che questo possa diventare fiore. Una speranza quindi intrappolata nella vita di tutti i giorni. Un punto da cui partire per sviluppare certezze mai assolute e calma da allenare, sempre, oltre ogni aspettativa e risultato.

Christian Voltz manipola oggetti, li piega, li ritaglia, li custodisce nella rappresentazione e successivamente li fa parlare, li rende vivi, quasi tangibili nelle pagine patinate a riempire di movimento un’azione che a prima vista potrebbe sembrare anche troppo statica. Tecnica sublime, del tutto originale e materica. Priva di qualsivoglia contorno per andare al nocciolo della questione, convincere attraverso testi asciutti, ammaliare grazie a significati da veicolare.

Ancora niente? è un inno alla vita. Un inno a ciò che siamo stati e a quello che saremo. Piccoli semi in cerca di attenzioni che hanno bisogno di tempo per far esplodere la propria bellezza. Una ricerca fatta di pazienza e senso per l’attesa. Un divenire che parte da quello che non percepiamo direttamente, ma che si fa concretezza nel modo di rapportarci, verso tutto ciò che ci appare ai nostri occhi. Occhi per vedere e occhi per sentire. Chi avrà la fortuna di cogliere, in fondo, ciò che siamo veramente?


Per info e per acquistare il libro:

https://www.ibs.it/ancora-niente-ediz-a-colori-libro-christian-voltz/e/9788484644309

 

-LIBRI ILLUSTRATI- Franca Perini/Anna Pedron – L’infilatrice di lacrime(Kalandraka)

Titolo: L’infilatrice di lacrime

Autori: Franca Perini/ Anna Pedron

Casa Editrice: Kalandraka

Caratteristiche: pagine 32, 19,5×29, copertina rigida

Prezzo: 16,00 €

ISBN: 9788484644439

 

Un viaggio silenzioso nell’etereo dondolare di desideri che come foglie vengono trasportate di albero in albero, di terra in terra. Eterno vagare di ricerca che si annoda nelle eventualità della vita e riscalda, amplia le vedute, incontra mondi e non ritorna indietro, ma diventa, questo stesso vagare, incontro, bisogno essenziale, attimo di bellezza insuperabile.

L’infilatrice di lacrime è necessaria visione sentimentale che cattura emozioni a non finire e apre, pagina dopo pagina, a stati d’animo che esplodono intensificando una comunione d’intenti con lo stesso lettore. Un aurea quasi mistica pervade l’intera narrazione e gli argomenti dipinti, da un tratto leggero, sono sostanza materica che arriva nelle nostre vite perpetuando bisogni unici capaci, questi, di trovare un loro punto di svolta, un loro personale apice interiore.

La gioia, la tristezza, una collana fatta di momenti per un illustrato d’autore altamente raffinato destinato anche al pubblico adulto. Un libro indicato a tutti coloro che ricercano, anche negli istanti più bui dell’esistenza, un attimo di luce, la possibilità intrinseca di poter cogliere bellezza in ogni situazione, in ogni realtà.

Le matite di Anna Pedron rintracciano una perfezione stilistica che si sposa con una matura consapevolezza raggiunta mentre il testo didascalico di Franca Perini è essenziale nella sua movenza, nella sua incisività. Un costruire leggero tra mente e cuore, un costruire ciò che alla fine ci compone, ciò che alla fine ci rende vivi.

L’infilatrice di lacrime, edito da Kalandraka, è un libro sui buoni sentimenti. Su tutto ciò che in questo mondo frenetico e asettico è stato dimenticato. Un illustrato d’autore essenziale e asciutto nella sua forma, nella sua presentazione, ma importante e ricco di contenuto e sostanza. Un albo che si muove nell’etereo errare umano.Un libro unico fatto di piccole cose che ci rendono giganti consapevoli del nostro venire al mondo.


Per info e per acquistare il libro:

http://www.kalandraka.com/it/collezioni/raccolta-nome/particolare-del-libro/ver/linfilatrice-di-lacrime/

 

-LIBRI ILLUSTRATI- Fran Pintadera/Christian Inaraja – Candido e gli altri (Kalandraka)

 

Titolo: Candido e gli altri

Autori: Fran Pintadera/ Christian Inaraja

Casa Editrice: Kalandraka

Caratteristiche: pagine 48, 17×29, copertina rigida

Prezzo: 15,00 €

ISBN: 9788895933887

 

 

Inadeguati e scaraventati in questo mondo alle prese con la coscienza, alle prese con il nostro scavarci dentro. Inadeguati fino in fondo nelle piazze della vita a incontrare persone e a tentare di far parte di qualcosa di largamente condizionato e condiviso, ma nel contempo compromesso e in qualche modo poco personale, privato del valore fondamentale, privato di intimità soggettiva.

Candido è il nostro protagonista. Vive in un mondo di relazioni, ma vorrebbe, tante volte apprezzare la solitudine. Non ama gli occhi puntati addosso, a volte si sente diverso, lontano, fuori posto. Candido è come noi, unico. Con le proprie manie, il proprio bisogno di essere compreso, di essere amato, desiderato. Un essere umano gettato in questa realtà e fatto per creare legami, legami che si pongono sotto i riflettori dei giorni che passano mettendolo alla prova, scovando al proprio interno una realtà pronta ad emergere.

Candido è uno di noi. Fatto come noi. Diverso come noi. Il personaggio di Fran Pintadera, disegnato da Christian Inaraja è delicatamente assurdo nella sua triste, ma contemporanea e piena speranza tangibile. E’ un personaggio caratterizzato, un personaggio che non sempre si riconosce in mezzo alla folla, diverso sotto molti aspetti, ma che porta con sé punti di contatto, punti in comune con altre persone.

Ed è qui che gli autori vogliono puntare. Siamo esseri pienamente diversi, avremmo sempre degli aspetti della vita che ci differenziano da tutti gli altri esseri del mondo, ma troveremo comunque un legame, un’assonanza, un pensare comune che ci farà diventare simili nel nostro essere estranei.

Candido e gli altri è un libro che ingloba il pensiero del mondo. Lo fa con la purezza e la semplicità di un abbraccio lunga una vita intera. Edito da Kalandraka e premio Compostela 2018, il libro scritto dalla coppia Pintadera e Inaraja possiede chiave di lettura apprezzabili a diverse età. E’ un illustrato longitudinale a ricoprire con facilità le latitudini del nostro pianeta per come lo conosciamo. Un libro di sentimenti espressi, chiari e personali. Un testo globale e poliedrico capace di coniugare la specificità con l’universalità, un’universalità alle prese con il nostro peregrinare, con il nostro essere noi stessi fino in fondo.

Per info e per acquistare il libro:

http://www.kalandraka.com/it/collezioni/raccolta-nome/particolare-del-libro/ver/candido-e-gli-altri/

-LIBRI ILLUSTRATI- Antonis Papatheodoulou/Iris Samartzi – Un’ultima lettera (Kalandraka)

Un'ultima lettera

Titolo: Un’ultima lettera

Autori: Antonis Papatheodoulou/Iris Samartzi

Casa Editrice: Kalandraka

Caratteristiche: pagine 48, 20×15, copertina rigida

Prezzo: 15,00 €

ISBN: 9788895933658

La annusi, la puoi toccare, la sfiori e con un dito ne percepisci rugosità, porosità, la delicatezza leggera e la sembianza contornata dai sentimenti che caratterizza la carta, la scrittura, la corrispondenza, la lettera nel mondo caotico di internet, delle facili relazioni, dove tutto perde di valore tridimensionale e dove la quantità vince sulla qualità, sempre. La lettera, i pensieri scritti, la parola quindi perpetuata nel tempo, la bellissima cosa chiamata attesa che ci coinvolge e non ci abbandona, ma piuttosto nutre di speranza le nostre azioni, i nostri sentimenti più belli, più profondi, più sicuri.

Un’ultima lettera è un libricino prezioso, ci fa comprendere appieno l’epoca in cui viviamo o meglio ci racconta di un passato che non c’è più, quell’intelligibilità tra le persone che traspare nei rapporti, nello sperato, scavando nelle profondità delle piccole cose che sono e che fanno da base per le relazioni degli uomini e delle donne future, dei bambini che verranno. Qualcosa si è perso lunga la strada, qualcosa che nelle pagine scritte e illustrate da Antonis Papatheodoulou e Iris Samartzi prende vita raccontando di un postino, del suo ultimo giorno di lavoro e di una sorpresa che lo attenderà come commiato per il prezioso lavoro svolto e per tutto ciò che è stato il suo infaticabile venire al mondo tra la gente.

Immagine correlata

Il libro edito da Kalandraka ricorda un altro capolavoro della narrativa per l’infanzia Il postino dei messaggi in bottiglia anche se qui, nella creazione della coppia greca, la struttura in parte similare si abbandona ad un comparto grafico che fa del collage emozionale un tocco distintivo e apprezzabile. Il disegno prende forma, prende vita ribadendo concetti inespressi e capaci di scavare e scavare all’interno del lettore per ricreare un senso di concretezza davvero convincente grazie ad una stabilità cromatica che predilige i colori tenui, quei virati seppia e quegli azzurri di un’epoca che sembra non esistere più.

L'immagine può contenere: cielo e spazio all'aperto

Un’ultima lettera è prima di tutto un segno di speranza, una concretezza storica da ribadire, da narrare e ricordare, prima che sia troppo tardi. Questo illustrato d’autore è un piccolo fascio di luce solitario in tanto caos multimediale, un’essenziale ricerca che nel gesto si fa punto d’approdo, un modo diverso di comunicare e tramandare significati che hanno bisogno di essere inviati, aperti, imbucati come piccoli cenni d’amore.

Per info e per acquistare il libro:

http://www.kalandraka.com/it/collezioni/raccolta-nome/particolare-del-libro/ver/unha-ultima-carta-1/

-LIBRI ILLUSTRATI- David Pintor – Venezia (Kalandraka)

Titolo: Venezia

Autori: David Pintor

Casa Editrice: Kalandraka

Caratteristiche: pagine 64, copertina rigida

Prezzo: 16,00 €

ISBN: 9788895933757

Perdersi a Venezia, tra la maestà dei canali in lontananza e le case inglobate al centro attorno, i piccioni che appollaiati aspettano qualche grano di cibo e il vociare dei gondolieri capaci di attirare turisti in massa al rallentatore tra le calli, i ponti e le numerose fotografie che riempiono i nostri album di ricordi, i nostri pensieri lontani, il nostro appartenere a qualcosa di grande essenzialmente unico nella sua rilevanza più totale. A Venezia ci sono stato tante volte, ma così tante che non riuscirei a raccontarle. A Venezia studiava l’amore, c’erano amici e meraviglie sempre nuove da scoprire, dire che è una città magica e che incanta sembra banale, ma il banale è un effimero pensiero che qui non trova dimora.

Venezia è bella e smarrire la bussola della propria anima nel libro di David Pintor è cosa buona e imprescindibile, una cosa di gusto, un onirico viaggio nella bellezza che accorpa e rende le immagini un punto di ancoraggio fermo e reale in uno stile fumettistico dove sagome buffe compiono voli pindarici e bizzarri all’interno di un paesaggio riconoscibilissimo e a tratti stravolto dai colori accesi, dagli interventi cromatici che sono equilibrio e anche magnificenza che esplode di tavola in tavola, di pagina in pagina. L’autore galiziano, ormai da anni sulla scena internazionale per il suo disegnare riconoscibilissimo ed emblematico ci consegna una prova che non vuole farsi guida, ma piuttosto ricondurre il lettore attraverso illustrazioni pedalate come aveva fatto nei precedenti Barcellona, Lisbona e Compostela, immagini che non danno peso rigoroso all’architettura nel suo insieme, ma convergono dando la voce ai sentimenti che si fanno racconto di vita vissuta in prima persona.

Un blocco di schizzi, un bianco velocipede e le emozioni si aprono accompagnando l’illustratore giramondo in un sodalizio con ciò che rimane ancora di bello attorno a noi. Venezia, edito da Kalandraka, è un libro da scoprire sotto molti punti di vista. Un quadro surreale di una città da preservare, un insieme di luce che si fa disegno attraverso i tetti e i balconi delle case, attraverso le pietre a ricomporre strade e attraverso la nebbia del cuore che pian piano si dissolve regalando attimi, vedute, scorci che sono un piacere per gli occhi e una speranza nell’instabilità del domani. Pintor si siede sulla finestra della vita ammirando un tramonto lontano. Non serve vederlo, basta solo immaginarlo.

Per info e per acquistare il libro:

https://www.ibs.it/venezia-ediz-italiana-spagnola-inglese-libro-david-pintor/e/9788895933757