Nularse – Sospesi (Fresh YO! Label)

Sospesi ad osservare l’infinito da metà altezza. Sospesi sopra un mare calmo ad osservare da lontano barche che ondeggiano e si rasserenano al comparire del primo sole. Sospesi a ricercare corrente per andare avanti, per risvegliarsi e trascinarsi lungo un’acqua che porta senza chiedere nulla in cambio. Nularse è tornato. E’ tornato con un disco di calma apparente capace di affiancare una placida elettronica a testi che parlano di sensazioni e stati d’animo. Gli stati d’animo che hanno il profumo delle partenze e il coraggio dei ritorni. Un album che trova nelle sfumature del miglior cantautorato italiano un’ancora di salvezza fatta di piccoli interventi essenziali, senza strafare, ma concedendo al tempo la giusta via da percorrere. Incantato si fa apertura notevole, mentre pezzi come Ruggine, Tregua, E’ tutto qui con Saturnino e 1999/Sospesi sono episodi di memorie, momenti da immortalare all’interno di una bolla magica. Nularse dal nulla crea un disco necessario. Pochi ingredienti, mescolati bene, sospesi fino al prossimo domani. 


Pubblicato in Elettronica, Indie Pop | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

Megàle – Imperfezioni (Area51 Records)

Risultati immagini per megale imperfezioni

Buttarsi nell’acqua più profonda, cercare radici, alghe marine, suoni sott’acqua divincolati dalle mode del momento a ritrovare bellezza, a spargere essenzialità. Il duo Megàle formato da Stefania Megale e Francesco Paolino confeziona un primo full lenght dalle tinte noir impreziosite che attraversano le circostanze e ammaliano per essenzialità espressa e poetica da veicolare. Imperfezioni, come declamato dal titolo, non è un disco perfetto. Racchiude al proprio interno un mondo onirico e sognante, molto soggettivo, ma nel contempo carico di pathos e atmosfera. Canzoni come la stessa title track, Stato di quiete, Mormora la luna, Sull’acqua ne sono l’esemplificazione. Quella dei Megàle è una ricerca, un universo creato che si discosta dal nostro e riempie di colori introspettivi una luce che tarda ad arrivare. A tratti un insieme cupo di canzoni, a tratti un album mistico che ha dell’interiore e che ambisce a sfiorare il cielo osservandolo da lontano. 


Pubblicato in Alternative Rock | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

Tv Lumiere – Avrei dovuto odiarti (I dischi del minollo)

Risultati immagini per tv lumiere avrei dovuto odiarti

Trattato nichilista che abbraccia l’oscurità e interseca bisogni esistenziali con appeal emozionale capace di sorprendere e alterare le capacità mentali ascolto su ascolto. Caduta nel baratro della ragione attraverso suoni di matrice ’90 che intessono trame di Godano e compagni, mescolati all’esistenzialisimo dei CSI per toccare l’oceano di Nick Cave attraverso una forma canzone in evoluzione e altamente imprevedibile. Tornano i Tv Lumiere con un album magmatico capace di ricoprire di lotta continua gli anfratti segreti del buio che ci portiamo dentro. Destrutturato a dovere questo Avrei dovuto odiarti porta con sé perle di intensità variabile, ma nel complesso ricche di pathos e rarefazione. Parti vocali lasciano il posto allo strumentale e il risultato che ne consegue è testato attraverso una formula impattante. Nove pezzi oscuri, nove tracce tra sonno e ragione che nascondono nella violenza di questa nostra quotidianità un piccolo punto di luce, uno spiraglio di amara salvezza. 


Pubblicato in Alternative Rock | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Cecco e Cipo – Straordinario (Black Candy/Warner Chapel)

Risultati immagini per cecco e cipo straordinario

Allegria contagiosa con velata introspezione che racchiude e schiude la parola amore con una certa disinvoltura sciolta ed efficace. Canzoni d’amore per il nuovo di Cecco e Cipo, quarto disco partorito dalla mente di un duo che continua a trovare la formula giusta per stupire nella semplicità di fondo. Straordinario è l’insieme di otto pezzi che hanno il profumo di un folk d’oltremanica incalzato, a tratti, da un rock più sbarazzino. La poetica rimane sempre e comunque un punto di contatto con questa nostra realtà. Straordinario ci tocca da vicino, parla al cuore delle persone, parla e non si sposta, ma rimane punto fermo e stabile all’interno di un mondo costruito ad arte e bello nel suo essere unico. Dal singolone Tutto il bello che c’è fino a Oioi i nostri ci preparano per un disco estivo che porta con sé il colore degli occhi di qualcuno che non conosciamo, ma che possiamo comprendere ascoltando questo insieme di canzoni legate dal filo invisibile della maturità artistica e della spensieratezza. 


Pubblicato in Indie Pop, Musica d'autore | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

Malvax – Niente di che (Libellula)

Risultati immagini per malvax niente di che

Pianoforti non troppo lontani riempiono stanze scarsamente arredate dove stringersi e non chiedere più nulla a ciò che verrà. Poesia intrisa di semplicità per l’esordio dei Malvax, alle prese con un suadente pop spruzzato da una musica d’autore italiana, in grado questa di racchiudere un segreto che nella quotidianità trova il suo punto di sfogo. Di realtà, di delicatezza, di unicità si parla in questo Niente di che a spostare l’attenzione e gli occhi verso territori lontani. I Malvax, prodotti da Marco Bertoni, raccontano storie che si dipanano nella giornata. Momenti di riflessione e solitudine, momenti di disincanto e costrizione, sempre con lucidità nel labirinto della vita, sempre e comunque cercando di comprendere la parte più profonda che ci portiamo dentro. La band di Pavullo nel Frignano si muove bene tra pezzi come In fondo all’anima, Brividi, Dammi tempo, Nei posti che non sai e la stessa title track nel finale. Un disco che ristabilisce le basi del minimalismo autoriale, un album diretto e pronto ad entrare dentro con una certa e disinvolta facilità.  


Pubblicato in Indie Pop, Musica d'autore | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Fabrizio Cammarata – Lights (800A Records/Kartel Music Group)

Risultati immagini per fabrizio cammarata lights

Viaggio di tempo e di memoria custodito nella complessità di questo mondo ad incidere su carta e sudore i segni di questo nostro vivere. Ritorna Fabrizio Cammarata con un disco sorprendente. Un album dove il cantautore concede al vento della vita un senso necessario di scoperta che non raccoglie momenti di tristezza, ma piuttosto trova nel riscatto e nella riscoperta delle cose belle e preziose un punto essenziale e necessario per ripartire. Lights raccoglie al proprio interno momenti che non si scordano di certo. I singoli Timbuktu e Run run run sono punti unici di una poetica che diventa scoperta e pone le basi per la costruzione di mondi dalle tinte folk. Cantutorato quindi, ma anche amore per le radici del mondo. Da un Springsteen solitario ai Counting crows passando necessariamente per Damien Rice e Glen Hansard a ristabilire un equilibrio personale, un equilibrio di forma e sostanza. Lights è un disco diretto e profondo. Un album che concentra al proprio interno musicalità e ricerca. Un insieme di pezzi mai banali, ma piuttosto intrisi di significati che diventano evoluzione, che diventano legami, che diventano noi. 


Pubblicato in Musica d'autore | Contrassegnato , , , , , , | Commenti disabilitati su Fabrizio Cammarata – Lights (800A Records/Kartel Music Group)

Followtheriver – Blankets & bumblebees (Autoproduzione)

L'immagine può contenere: camera_da_letto e spazio al chiuso

Profondità accurate da cameretta nascosta dal tempo. Suoni magmatici che risalgono la china della sconfitta e intercettano il sapore e il profumo delle cose autentiche e personali, intrise di amore e significati da cogliere. Il nuovo EP di Followtheriver nasconde al proprio interno una sospinta leggerezza ad approcciare uno stile che si snoda lungo il fiume della nostra essenza. Raccolte di fiori lasciati ad essiccare al vento, raccolte di energia pronte a lanciarsi, ad andare oltre in una sofistica ricerca che trasversalmente tocca un Justin Vernon tra l’omonimo e il 22, A million e sale fino all’elettronica d’esordio di James Blake. Il disco di Filippo Ghiglione tocca le corde più profonde del nostro essere vivi. Le tocca con una fragilità non lasciata al caso, ma piuttosto rende autentica quella visione del mondo da poter esplorare fuori dal luogo in cui abitiamo. Un album capace di abbracciare luoghi sterminati, pianure e montagne, pronto, in un certo qual modo a trovare sempre e comunque la strada verso un nuovo cuore da conquistare. 


Pubblicato in Folk | Contrassegnato , , , , , , | Commenti disabilitati su Followtheriver – Blankets & bumblebees (Autoproduzione)

HOFAME – Un istante (Riff Records/La Barberia)

Risultati immagini per hofame un istante

Canzoni da giorni che si consumano con voracità. Canzoni che si ripetono in loop su una base acustica che ricerca sfumature pop rock di un tempo che oramai non c’è più. Brani estrapolati e sonorizzati a dovere che raccontano l’istante, raccontano le impressioni e i colori di un mondo senza fine. Torna HOFAME, progetto di Cristiano Alberici. Un insieme di canzoni capaci di raggiungere una continua rappresentazione e forma di contenuti per un suono d’insieme stratificato e ricco di architetture che rimandano a geometrie di esistenza e contrazione, di nuovi paesaggi da inglobare in fotografia e di nuovi anfratti da poter osservare da vicino. Un istante è una sensazione d’autore che si muove bene in pezzi come Quando si vive non accade nulla, Addio terraferma, Un filo d’erba, La verità, Sulle onde del mare. Un approccio sintetico e costruito, un approccio che trova nella semplicità del gesto un punto di incontro con una musica d’autore davvero invitante. 


Pubblicato in Indie Pop, Musica d'autore | Contrassegnato , , , , , , | Commenti disabilitati su HOFAME – Un istante (Riff Records/La Barberia)

Rilievo – Amnesia (Alchimista Records)

L'immagine può contenere: 2 persone, persone sul palco e persone che suonano strumenti musicali

Rilievi montuosi incastonati in un’elettronica dal forte sapore personale che in soggettiva ricalca orme del passato per tramutarle in etere bisognoso di comprensione e di maturità da raggiungere. Il progetto Rilievo incastra un mondo onirico e sognante, accompagnato da una voce limpida e vellutata, delicata e in qualche modo vicina all’ascoltatore. Ascoltando Amnesia sembra di vivere all’interno di una barca su di un mare che culla e nel contempo ci scaraventa lontani. Suoni elettronici che incontrano la psichedelia, un Battiato d’acqua dolce pronto a tuffarsi nel mare salato della nostra anima. Amnesia sembra un ricordo lontano da poter però assaporare nel presente. I Rilievo danno forma e sostanza ad una poesia introspettiva e suadente, una luce che dissipa la nebbia del quotidiano per affrontare, a testa alta, il mondo nascosto dei nostri pensieri. Sperimentazione quindi e capacità intrinseca di dare forma, colore e sostanza a ciò che non possiamo vedere direttamente con gli occhi.


Pubblicato in Alternative Rock, Elettronica | Contrassegnato , , , , , | Commenti disabilitati su Rilievo – Amnesia (Alchimista Records)

Tacobellas – Total 90 (Barberia Records/Fooltribe dischi/Koe Records)

Risultati immagini per tacobellas total 90

Ascoltare le Tacobellas è come entrare all’interno di un gioco vintage dal forte sapore ’90 e impattante quanto basta per snocciolare canzoni che si succhiano come caramelle fino al loro esaurimento. Accompagnato da numerosi gadget come adesivi e un vero e proprio water game, il disco delle Tacobellas racchiude la potenza sonora dei Bud spencer blues explosion in salsa femminile e più anarchica, punk, a delimitare territori che riescono, con il loro fragore, ad intensificare il legame con l’ascoltatore. Total 90 è un disco immediato, sporcato e pieno di sudore, un insieme di canzoni da assaporare live. Una musica che sente il desiderio necessario di uscire e andare oltre le mura di una sala prove. Una manciata di canzoni che in qualche modo se ne fregano del perbenismo e cercano, nella convinzione totale, una nuova e personalissima strada da seguire, una strada fatta di materia e chitarre roventi. Un fragore di questi tempi necessario e difficilmente addomesticabile. 


Pubblicato in Alternative Rock | Contrassegnato , , , , , , , | Commenti disabilitati su Tacobellas – Total 90 (Barberia Records/Fooltribe dischi/Koe Records)