Ovunque – Avanti ovunque dietro (Autoproduzione)

Ticchettio stralunato di un orologio fuori dal tempo che ci consegna un quadro astratto di impressioni dattilografiche impresse all’interno di una boccia melliflua dove circondare l’etere di sogni e sapienza ispirata. Il disco degli Ovunque è una soluzione concentrica di musica strumentale che ricorda le elucubrazioni di band come i Calibro 35 a rincorrere un funk rock alternative amalgamato al suono di una batteria capace di costruire architetture sovrapposte allo scorrere dei giorni. Avanti ovunque dietro è un disco che suona altamente omogeneo e non cerca compromessi di scrittura, ma trasporta l’ascoltatore all’interno di un ritmo tribale disegnato a puntino e impresso nelle pagine di una musica che trova, nell’apparente vuoto, un insieme di canzoni terapeutiche capaci di colmarlo. Otto astrazioni che diventano cammino da seguire. Uno spazio-tempo mai definito, ma emozioni dirompenti su larga scala.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.