the WOWS – War on Wall Strett (Autoproduzione)

wowsUn fulmine a ciel sereno racchiuso tutto d’un fiato a rincorrere con energia mistica
singole efficienze stilistiche.
Questo è “War on Wall Street”, dei veronesi “The wows”, un concentrato di suoni gainizzati che si lasciano trasportare da un simil Morello allucinato e stravolto in contorsioni pesanti e prolungamenti oceanici: a dismisura eterni.
Band di Verona questa, che nel corso della sua evoluzione ha gestito al meglio le salite da affrontare per diventare elemento di disturbo in una scena piatta e poco coinvolgente.
Un EP di 9 canzoni che alterna pezzi vibrati e suonati fino alle viscere, lasciando spazio a sonate meditative dall’attitudine prog e rilassata, quasi acida però, con sempre presente quel velo di cupezza e resistenza alle morbidità che fa dei 5 ragazzi un punto di incontro tra diversi generi.
Si passa con facilità dai RATM ai Tool dai NIN ai Radiohead.
Un’architettura coinvolgente di certo e un piglio internazionale che sicuramente non guasta.
Un album quindi che di italiano ha gran poco, una band da tenere sott’occhio nelle uscite future, quando il freddo vi spazzerà via noi assieme ai the WOWS potremmo ancora saltare.

Info su indiepercui

Una rivista come tante altre...anche se qui ci si mette il cuore. Recensisco i Vostri Lavori. Ascolto tutto, ma gran poco ska, reggae, hip hop metal e derivati. Si predilige il folk, la musica lo-fi, il rock alternativo e tutti quello che ci gira attorno. *** Dal 2016 è aperta, inoltre, una SEZIONE FUMETTI e LIBRI ILLUSTRATI con il meglio delle proposte italiane e internazionali in collaborazione con case editrici attente al mondo in cambiamento. Contatti [email protected] RECENSISCO SOLO MATERIALE FISICO. L'indirizzo di spedizione verrà comunicato dopo contatto mail.
Questa voce è stata pubblicata in Alternative Rock e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.