Handlogic – Nobodypanic (Woodworm)

Risultati immagini per handlogic nobodypanic

Voci soffuse incastonate su perle di pregevole fattura che ammaliano decostruite le architetture create, architetture bisognose di attenzione. Il nuovo, primo, vero album degli Handlogic, band toscana dal forte carisma emozionale mette in scena un gioco di luci e ombre che si dipana lungo le tracce proposte. Una materializzazione che non è improvvisazione, ma piuttosto capacità critica nell’analizzare confini elettronici filtrati ed esplosi in voci soul concentriche e ricche di atmosfera. Le nove tracce proposte rimandano a qualcosa di contemporaneo, all’incrocio sonoro tra un James Blake, un Bon Iver e i Radiohead. Un insieme che cresce e si ribella che spiazza e dona ambiti di apertura proprio quando meno te lo aspetti. Nobodypanic nasconde al proprio interno pezzi che non passano di certo inosservati come l’apertura affidata a Supernatural, Communicate, Scribbles, A Little life e la spiazzante rivisitazione di Paranoid Android nel finale. La band toscana, in questa personale ricerca, costruisce un lavoro sopraffino, dal forte sapore internazionale. Un lavoro di cesello e di pregio, fatto per stupire, unico e importante.


Info su indiepercui

Una rivista come tante altre...anche se qui ci si mette il cuore. Recensisco i Vostri Lavori. Ascolto tutto, ma gran poco ska, reggae, hip hop metal e derivati. Si predilige il folk, la musica lo-fi, il rock alternativo e tutti quello che ci gira attorno. *** Dal 2016 è aperta, inoltre, una SEZIONE FUMETTI e LIBRI ILLUSTRATI con il meglio delle proposte italiane e internazionali in collaborazione con case editrici attente al mondo in cambiamento. Contatti [email protected] RECENSISCO SOLO MATERIALE FISICO. L'indirizzo di spedizione verrà comunicato dopo contatto mail.
Questa voce è stata pubblicata in Alternative Rock, Elettronica e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.