A Giant Echo – Songs by ghosts and machines (Autoproduzione)

Nessun testo alternativo automatico disponibile.

Un foglio ad accompagnare un disco, le cose genuine che piacciono a me, personali, scritte con il cuore e con una passione che non chiede info per recensioni facili o contatti ammiccanti, ma piuttosto punta sul personale, sul senso intero di un lavoro che viene prima di tutto dal di dentro. A Giant Echo è il progetto, uno dei tanti, di Sergio Todisco, per la precisione il disco totalmente autoprodotto Song by ghosts and machines è un album stratosferico sotto molti punti di vista. Ci sono echi ben delineati degli anni ’90 si incontrano le ballate acustiche degli Smashing Pumpkins con una voce che in certi fraseggi assomiglia a quella del Corgan migliore, passando poi per i richiami a ping pong vocali di band come Sigur Ros e intercettando le più moderne sensazioni che la musica di James Blake o Bon Iver sa dare in un concentrato davvero importante e ben arrangiato, un rock di matrice britannica che non disdegna un salto d’oltreoceano nel profondo senso di un cantautorato da stupore continuo. Quello che mi viene da dire a Sergio è di stampare il disco, quello arrivato era masterizzato, di investirci su qualcosina, secondo me ne vale assolutamente la pena in quanto originalità, capacità di scrittura e emozioni libere di creare sono tutti ingredienti che possiamo percepire in questa piccola opera contemporanea.

Info su indiepercui

Una rivista come tante altre…anche se qui ci si mette il cuore.
Recensiamo i Vostri Lavori.
Ascoltiamo tutto tranne ska, reggae, hip hop metal e derivati.
Si predilige il folk, la musica lo-fi, il rock alternativo e tutti quello che ci gira attorno.
Cerchiamo di recensire tutti i lavori che ci arrivano.
*** Dal 2016 è aperta, inoltre, una SEZIONE FUMETTO con il meglio delle proposte italiane e internazionali in collaborazione con case editrici attente al mondo in cambiamento.
Contatti [email protected]
RECENSIAMO SOLO MATERIALE FISICO. L’indirizzo di spedizione verrà comunicato dopo contatto mail.

Questa voce è stata pubblicata in Alternative Rock, Folk, Musica d'autore e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*