Give Vent – Days Like Years (diNotte Records)

Si parte con in mano un packaging straordinario, eccezionale a dir poco, un sacchetto del pane, dentro un libro quadrato con all’interno un cd e come se non bastasse, una specie di serigrafia numerata accompagnata da un simil negativo, non vi basta?Allora inserite il disco nel lettore e dopo tutta questa introduzione a prima vista, uno si aspetta un album d’autore, un album introspettivo ed etereo, no qui abbiamo una voce punk che colpisce, progredisce e si misura con melodie accompagnate da una chitarra acustica ed un comparto musicale che sembra uscire da un disco degli Smashing Pumpkins o di qualsiasi altra produzione targata ’90 per un approccio da capelli lunghi e urla in gola che segnano la strada, attraverso i campi e poi ancora quella casa tra gli alberi, ad adombrare i ricordi, ciò che eravamo stati in una solitaria espressione di abbandono e bellezza che si può respirare lungo i pezzi che compongono questa ottima prova, da Two into one fino a The morning we will never have, tra concentrati d’autore e sottili perdizioni dell’animo umano in un disco che trasforma il colorato in un bianco e nero nostalgico e sincero.

Info su indiepercui

Una rivista come tante altre...anche se qui ci si mette il cuore. Recensiamo i Vostri Lavori. Ascoltiamo tutto tranne ska, reggae, hip hop metal e derivati. Si predilige il folk, la musica lo-fi, il rock alternativo e tutti quello che ci gira attorno. Cerchiamo di recensire tutti i lavori che ci arrivano. *** Dal 2016 è aperta, inoltre, una SEZIONE FUMETTO con il meglio delle proposte italiane e internazionali in collaborazione con case editrici attente al mondo in cambiamento. Contatti [email protected] RECENSIAMO SOLO MATERIALE FISICO. L'indirizzo di spedizione verrà comunicato dopo contatto mail.
Questa voce è stata pubblicata in Alternative Rock e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.