Don Antonio – La bella stagione (Santeria)

Un tempo per seminare, un tempo per raccogliere. Un tempo per guardare gli uccelli alzarsi in volo, un tempo per vederli tornare. La bellezza che si respira nel concentrato autoriale di questo disco è sinonimo di qualità perpetua in grado di attraversare lo spazio per come lo conosciamo ad intrecciare vite e sedimenti all’interno del nostro essere reali. Il disco di Don Antonio, all’anagrafe Antonio Gramentieri, già leader dei Sacri Cuori, riesce a condensare fugacità e concretezza cercando di interpretare gli stati d’animo post pandemia ripartendo da un’intimità mai celata, piuttosto sussurrata, avvolta, calda, rassicurante. Un ritorno quindi alle radici e agli affetti per un album fatto di speranza e bisogno di appartenenza. Un insieme di tracce che diventano impronte sulla strada verso casa. Da Acceso fino a Le prime stelle della sera passando per il singolo Batticuore, la riuscita title track, Lo stesso, Distanza il nostro riesce a creare un disco sincero e in stato di grazia che trova nel cantato una forma liberatoria e coraggiosa nel dipingere questo tempo.


Info su indiepercui

Una rivista come tante altre...anche se qui ci si mette il cuore. Recensisco i Vostri Lavori. Ascolto tutto, ma gran poco ska, reggae, hip hop metal e derivati. Si predilige il folk, la musica lo-fi, il rock alternativo e tutti quello che ci gira attorno. *** Dal 2016 è aperta, inoltre, una SEZIONE FUMETTI e LIBRI ILLUSTRATI con il meglio delle proposte italiane e internazionali in collaborazione con case editrici attente al mondo in cambiamento. Contatti [email protected] RECENSISCO SOLO MATERIALE FISICO. L'indirizzo di spedizione verrà comunicato dopo contatto mail.
Questa voce è stata pubblicata in Musica d'autore e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.