Gianni Carboni – In punta d’ardire (GC Records)

Musica elettrica che incrocia la musica d’autore in contesti di vita quotidiana che si fanno portatori emblematici di suoni carichi di malleabilità ed esplosività per poesie in rock che affrontano il viaggio umano in consuetudini perenni, divincolando la scelta dell’inutilità per porre forti  basi e principi sul paradigma dell’amore e delle sue molteplici sfaccettature incanalando i fasti di una vita passata per una riflessione personale che parte con Io credo in me fino a Momento per momento ad esprimere un’essenzialità che tocca introspezioni ed elementi intensi, quasi fosse un diario della vita, quasi il nostro fosse uno scrittore alle prese con i propri incubi e le proprie gioie per un album che si completa con cinque bonus track completamente in inglese a sottolineare un’elaborazione personale di ciò che è stato in un eterno sensazionalismo mai gridato, ma piuttosto assaporato momento per momento, attimo per attimo, per un rock d’autore che continua a vivere nelle canzoni di Gianni Carboni.

Info su indiepercui

Una rivista come tante altre...anche se qui ci si mette il cuore. Recensisco i Vostri Lavori. Ascolto tutto, ma gran poco ska, reggae, hip hop metal e derivati. Si predilige il folk, la musica lo-fi, il rock alternativo e tutti quello che ci gira attorno. *** Dal 2016 è aperta, inoltre, una SEZIONE FUMETTI e LIBRI ILLUSTRATI con il meglio delle proposte italiane e internazionali in collaborazione con case editrici attente al mondo in cambiamento. Contatti [email protected] RECENSISCO SOLO MATERIALE FISICO. L'indirizzo di spedizione verrà comunicato dopo contatto mail.
Questa voce è stata pubblicata in Alternative Rock e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.