-FUMETTO- Emidio Clementi/Gianluca Costantini – Cattive Abitudini (GIUDA Edizioni)

Titolo: Cattive abitudini

Autori: Emidio Clementi/Gianluca Costantini

Casa Editrice: GIUDA Edizioni

Caratteristiche: brossura, 17×24, 84 pp a colori

Prezzo: 15,00 €

ISBN: 97888897980131

 

La ricerca costante di un punto di non ritorno, tra le quotidianità alienanti e i vizi di ognuno di noi, quelle cattive abitudini che ci fanno sembrare vivi rincorrendo il nostro essere per farci sembrare un po’ più attenti e veritieri al tempo che passa, un po’ più attenti a quella scultura poetica chiamata vita che tralasciamo o subiamo e che desta in noi un approccio che si fa proprio nel ricordo, arma deflagrante che ingloba tutti i nostri vissuti in simbiosi con qualcosa che non possiamo sempre osservare, ma che ci appartiene.

Sono disegni di un’altra epoca ad impreziosire le tracce di Cattive Abitudini dei Massimo Volume, poesie sonore riportate su carta qui raccolte e consegnate in tutto il loro splendore, si perché le emozioni di abbandono lasciano il lettore in uno stato di attenta sorveglianza e con quella musica a far da sfondo i giorni si accalcano, spariscono e noi rimaniamo a contare chi resta a lottare, noi esseri umani sempre pronti a stupirci davanti a dodici elucubrazioni di un mondo in decadenza fatto di attese e di lampi di luce accecanti compressi nell’attimo che è già svanito.

Il lavoro dell’illustratore Gianluca Costantini è pregevole in quanto riesce a catturare nelle vignette rappresentate, lo stato d’animo e le emozioni ansiogene dei testi di Emidio Clementi, rappresentativo lo stile in Le nostre ore contate a tratteggiare di matite e contorni poco delineati un tempo fluttuante e spaventosamente onirico, degne di nota le immagini policromatiche di Tra la sabbia dell’oceano impreziosite da filtri di luce che abbagliano per l’illuminazione ricreata ad aprire per Invito al massacro in un’apoteosi rosso fuoco esemplare accostamento che ricorda il trevigiano Ippolito Caffi e le serate veneziane.

I colori sospesi tessono trame tra le pitture di Hopper alle prese con i solitari personaggi di John Fante probabili protagonisti viventi di un’opera di Verlaine; l’uomo, creato e gettato al mondo, in soggettività da cui non si può scappare ci fa guardare con i suoi stessi occhi le tensioni, percependo gli ambienti aperti come fossero stanze e proprio in ognuna di queste stanze, sperdute dentro di noi, ancora quell’uomo bagnato di luce alla ricerca di ciò che resta dell’amore.

Cattive abitudini finalmente diventa un disco che si può guardare, dentro.

Per info e per acquistare il fumetto:

http://www.giudaedizioni.it/prodotto/cattive-abitudini/

Info su indiepercui

Una rivista come tante altre...anche se qui ci si mette il cuore. Recensiamo i Vostri Lavori. Ascoltiamo tutto tranne ska, reggae, hip hop metal e derivati. Si predilige il folk, la musica lo-fi, il rock alternativo e tutti quello che ci gira attorno. Cerchiamo di recensire tutti i lavori che ci arrivano. *** Dal 2016 è aperta, inoltre, una SEZIONE FUMETTO con il meglio delle proposte italiane e internazionali in collaborazione con case editrici attente al mondo in cambiamento. Contatti [email protected] RECENSIAMO SOLO MATERIALE FISICO. L'indirizzo di spedizione verrà comunicato dopo contatto mail.
Questa voce è stata pubblicata in FUMETTI e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.