Bonetti – Dopo la guerra (Costello’s Records/Labellascheggia)

Risultati immagini per bonetti dopo la guerra

Le guerre che ogni giorno ci troviamo ad affrontare sono guerre silenziose, sono guerre che scavano come un tarlo all’interno di noi e continuano a perpetuare legami negativi con la nostra coscienza, con il nostro venire al mondo in uno stato anormale, ma purtroppo consuetudinario che ci vede non più protagonisti del nostro destino, ma piuttosto succubi di un qualcosa a cui difficilmente riusciamo a dare un nome. Il disco di Bonetti racchiude tutto questo, racchiude un senso di comunicazione davvero importante, parla di periodi intensi legati al filo del ricordo, ma gettati inesorabili al presente con il fare di chi ricerca essenzialmente un fondo, un barlume di verità o perlomeno un sentiero più sicuro e onesto da seguire, incoraggiato da testi mai banali, da musiche essenziali, ma nel contempo meditate, sognanti e concepite per essere vissute come una vita intera. Abbandonando l’inutilità di questo e altri tempi per focalizzare l’approccio sul fulcro delle cose il cantautore piemontese consegna una prova lucida, personale e nel contempo universale, un disco che ci parla da vicino, un album in cui immedesimarsi diventa del tutto naturale. 


Info su indiepercui

Una rivista come tante altre...anche se qui ci si mette il cuore. Recensisco i Vostri Lavori. Ascolto tutto, ma gran poco ska, reggae, hip hop metal e derivati. Si predilige il folk, la musica lo-fi, il rock alternativo e tutti quello che ci gira attorno. *** Dal 2016 è aperta, inoltre, una SEZIONE FUMETTI e LIBRI ILLUSTRATI con il meglio delle proposte italiane e internazionali in collaborazione con case editrici attente al mondo in cambiamento. Contatti [email protected] RECENSISCO SOLO MATERIALE FISICO. L'indirizzo di spedizione verrà comunicato dopo contatto mail.
Questa voce è stata pubblicata in Musica d'autore e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.