SplatterPink – MongoFlashMob (Locomotiv Records)

Questo è il risultato del sapere padroneggiare in modo sicuro e in tutto e per tutto il proprio strumento musicale.

Un genere che per definizione non ha definizione, loro si definiscono JazzCore e sono da Bologna si chiamano SplatterPink e sorseggiano in modo egregio un hardcore rivisitato con cambi di fraseggio strumentale al limite del comprensibile.

 Quando meno te lo aspetti, quando pensi che tutto sia incasellato in un determinato genere, loro sono li per sorprenderti e per farti dire: questi ci sanno veramente fare.

I nostri intarsiano bene Sonny Sharrock con NoMeansNo, incanalando quell’aggressività a cambi repentini quasi profetici e che hanno del miracoloso, un osare che porta alla scoperta e alla fusione di più generi appunto con incursioni funk e pregevoli suite prog.

Un disco che non è facile da ascoltare, questo lo ammetto, ma del resto questa musica inclassificabile non è alla portata di tutti e forse e meglio così, lasciamola in mani che ne faranno del buon uso, la sperimentazione è di un altro pianeta e sono in pochi, per fortuna, coloro che hanno la necessità di scoprire volando.

Info su indiepercui

Una rivista come tante altre...anche se qui ci si mette il cuore. Recensisco i Vostri Lavori. Ascolto tutto, ma gran poco ska, reggae, hip hop metal e derivati. Si predilige il folk, la musica lo-fi, il rock alternativo e tutti quello che ci gira attorno. *** Dal 2016 è aperta, inoltre, una SEZIONE FUMETTI e LIBRI ILLUSTRATI con il meglio delle proposte italiane e internazionali in collaborazione con case editrici attente al mondo in cambiamento. Contatti [email protected] RECENSISCO SOLO MATERIALE FISICO. L'indirizzo di spedizione verrà comunicato dopo contatto mail.
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a SplatterPink – MongoFlashMob (Locomotiv Records)

  1. sergio di salvo scrive:

    Ciao, mi chiamo Sergio. Ho fatto un ep di 6 tracce sotto il nome di Pirro re dell’Epiro. Posso spedirvelo per una recensione?
    Grazie

    Sergio