Pin Cushion Queen – SETTINGS_1 (Autoproduzione)

1

Ridondanti suoni che percorrono lo spettro di luce lasciando decomporre in cantilene infinite percezioni infinitesimali della grandezza di questa band che esplode in contorte visioni di sovrapposizioni chitarristiche e volontà da vendere nel conquistare spazi di apertura sonora e coinvolgendo l’ascoltatore in un piccolo concept strutturale e aperto, non autoconclusivo, ma una porzione di terra così piccola e così irreale, che si aprirà a conquiste future con nuovi settings moltiplicati fino a contemplare nove pezzi implementati da un apparato testuale in un’avventura lontana dal prodotto finito e vicina alla conquista di un mondo nella creazione di cupezze d’animo e velocità di pensiero che portano all’ascoltatore in territori cari alla band di Yorke e soci fino a incontrare la sperimentazione newyorkese dei Battles capitanati da Ian Williams.

Un disco che brilla e ipnotizza, strano a dirsi in un’epoca da stampini di sabbia; il primo ep della band bolognese ingrana molteplici piani dentro un campo lungo in dissolvenza.

 

Info su indiepercui

Una rivista come tante altre...anche se qui ci si mette il cuore. Recensisco i Vostri Lavori. Ascolto tutto, ma gran poco ska, reggae, hip hop metal e derivati. Si predilige il folk, la musica lo-fi, il rock alternativo e tutti quello che ci gira attorno. *** Dal 2016 è aperta, inoltre, una SEZIONE FUMETTI e LIBRI ILLUSTRATI con il meglio delle proposte italiane e internazionali in collaborazione con case editrici attente al mondo in cambiamento. Contatti [email protected] RECENSISCO SOLO MATERIALE FISICO. L'indirizzo di spedizione verrà comunicato dopo contatto mail.
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.