Last Eon – Before I close my eyes (Autoproduzione)

album Before I Close My Eyes - Last Eon

Suoni provenienti da lontano abbracciano l’oltreoceano e l’indaffarato bisogno di compiere giri vorticosi nell’etere che ci troviamo a contemplare giorno dopo giorno. I Last Eon fanno uscire un dischetto interessante dove la coralità e l’insieme disturbante e malinconico di voci su voci rende questo shoegaze, intrecciato al post rock, una sorta di anfratto celato pronto ad esplodere di luce quando meno te lo aspetti accentrando bellezza all’interno di costrutti che non deludono, ma anzi aprono strade sempre nuove incontrando la voce di Billy Corgan influenzato dai Godspeed You! Black Emperor. Before I close my eyes scava negli abissi circostanti regalando posizioni, punti di vista angolati che come macchina da presa si stagliano all’interno degli occhi dell’osservatore e non abbandonano mai. La peculiarità del tutto sta nella variegata sfaccettatura di momenti potenti alternati a quiete assopita per una breve rappresentazione dell’oscurità che non concede vie di fuga. 


Info su indiepercui

Una rivista come tante altre...anche se qui ci si mette il cuore. Recensisco i Vostri Lavori. Ascolto tutto, ma gran poco ska, reggae, hip hop metal e derivati. Si predilige il folk, la musica lo-fi, il rock alternativo e tutti quello che ci gira attorno. *** Dal 2016 è aperta, inoltre, una SEZIONE FUMETTI e LIBRI ILLUSTRATI con il meglio delle proposte italiane e internazionali in collaborazione con case editrici attente al mondo in cambiamento. Contatti [email protected] RECENSISCO SOLO MATERIALE FISICO. L'indirizzo di spedizione verrà comunicato dopo contatto mail.
Questa voce è stata pubblicata in Alternative Rock e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.