Il corpo docenti – Scivoli (Libellula Music/Tempura Dischi)

L'immagine può contenere: 1 persona, in piedi, cielo, montagna, spazio all'aperto e natura

Sferzate di rock giovanile che ben seguono la potenza sonora del momento legata indissolubile a band come FASK o Majakovich in un’elettricità di fondo basata nel raccontare stati d’animo all’interno di città grigie abbandonate dal sole, all’interno di movenze strutturali raccolte e pronte ad esplodere alla minima accensione. Il corpo docenti incasella una buona prova che manca un pelo di personalità, ma nel complesso instaura con l’ascoltatore un senso di energia profonda pronta a colpire, pronta ad entrare in comunione con un’idea di complessità che via via tende ad amplificarsi ascolto dopo ascolto. Il breve EP di cinque canzoni è un buon esordio da Silenzio a Scivoli, passando per la significativa Il muro per un disco concentrico che non cerca soluzione, ma piuttosto dona molteplici vie di fuga. 


Info su indiepercui

Una rivista come tante altre...anche se qui ci si mette il cuore. Recensisco i Vostri Lavori. Ascolto tutto, ma gran poco ska, reggae, hip hop metal e derivati. Si predilige il folk, la musica lo-fi, il rock alternativo e tutti quello che ci gira attorno. *** Dal 2016 è aperta, inoltre, una SEZIONE FUMETTI e LIBRI ILLUSTRATI con il meglio delle proposte italiane e internazionali in collaborazione con case editrici attente al mondo in cambiamento. Contatti [email protected] RECENSISCO SOLO MATERIALE FISICO. L'indirizzo di spedizione verrà comunicato dopo contatto mail.
Questa voce è stata pubblicata in Alternative Rock e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.