Emanuele Nidi – Silver Surfer (Autoproduzione)

Introspezione sonora tra ghiacciai infiniti ingloba forte capacità di immagine rappresa nelle pieghe del tempo e consegna, sotto forma di musica mai banale, un concentrato emblematico e piuttosto ricercato di musica d’autore. Poesia quindi malinconica in cerca di un mondo nuovo da conquistare. Un mondo che trova ispirazione nei rapporti umani, nell’amore di ogni giorno, nel lento essere in costante divenire. Disco composito per Emanuele Nidi. Disco che raccoglie le interiorità da cameretta per abbracciare l’universo esterno grazie ad un suono mai lontano, ma piuttosto vicina all’ascoltatore. Intro ad aprire le danze e poi via via una musica provenire da un altro tempo con pezzi emblematici come la title track, Cipria, L’aragosta, Canzone della strega nel finale. Silver Surfer è un disco che raccoglie i frantumi di questo nostro tempo tentando di ricomporre l’abbandonato per un risultato d’insieme, a tratti, davvero esaltante e riuscito.


Info su indiepercui

Una rivista come tante altre...anche se qui ci si mette il cuore. Recensisco i Vostri Lavori. Ascolto tutto, ma gran poco ska, reggae, hip hop metal e derivati. Si predilige il folk, la musica lo-fi, il rock alternativo e tutti quello che ci gira attorno. *** Dal 2016 è aperta, inoltre, una SEZIONE FUMETTI e LIBRI ILLUSTRATI con il meglio delle proposte italiane e internazionali in collaborazione con case editrici attente al mondo in cambiamento. Contatti [email protected] RECENSISCO SOLO MATERIALE FISICO. L'indirizzo di spedizione verrà comunicato dopo contatto mail.
Questa voce è stata pubblicata in Musica d'autore e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.