Mush – Mush (Etichette Varie)

Post punk emozionale che comprime la rabbia del tempo passato e la fa esplodere in modo del tutto naturale grazie ad un’immediatezza che ha fatto scuola e grazie anche ad un apporto tecnico che trova ispirazione nell’attimo di ricerca confezionato ad arte per una band che non smette di gridare il proprio disagio intensificando una musica che attinge proprio dagli anni ’80 il proprio stile inglobando la musica di CCCP, Diaframma, CSI fino alla vibrante prosecuzione di band come FASK a dire a tutto quello che ci circonda che non rimaniamo qua in eterno e il vuoto assoluto è vicino, il tutto condito dall’intervento di chitarre acide in esigenza di richiamo e velocità d’intenti e una base ritmica davvero cazzuta che non lascia respiro e a pieni polmoni sancisce la disfatta in arrivo attraverso queste dieci canzoni di puro impatto che rendono i Mush una delle realtà emocorepostpunk italiane più interessanti degli ultimi anni.

Info su indiepercui

Una rivista come tante altre...anche se qui ci si mette il cuore. Recensisco i Vostri Lavori. Ascolto tutto, ma gran poco ska, reggae, hip hop metal e derivati. Si predilige il folk, la musica lo-fi, il rock alternativo e tutti quello che ci gira attorno. *** Dal 2016 è aperta, inoltre, una SEZIONE FUMETTI e LIBRI ILLUSTRATI con il meglio delle proposte italiane e internazionali in collaborazione con case editrici attente al mondo in cambiamento. Contatti [email protected] RECENSISCO SOLO MATERIALE FISICO. L'indirizzo di spedizione verrà comunicato dopo contatto mail.
Questa voce è stata pubblicata in Alternative Rock e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.