LIBRI – Matteo Marino/Claudio Gotti/ Daniel Cuello – Serie tv cult omnibus (Becco Giallo)

Titolo:  Serie Tv Cult Omnibus

Autori: Matteo Marino/Claudio Gotti

Illustrazioni: Daniel Cuello

Casa Editrice: Becco Giallo

Caratteristiche: brossura, 780 pp.

Prezzo: 22 €

ISBN: 9788833141923

 

Tomo di un certo valore, prezioso e importante. Un volume che ha il sapore del tangibile e la possibilità di dare all’appassionato di genere qualsivoglia informazione dettagliata sulle migliori serie televisive mai create implementando di particolarità una narrazione che diventa avvincente e sicuramente efficace.

Ritorna la coppia Matteo Marino e Claudio Gotti, con le illustrazioni di Daniel Cuello, questa volta con un librone di ottocento pagine circa che racchiude i precedenti usciti per Becco Giallo e per l’occasione con testi riveduti in un’edizione arricchita.

E’ una goduria per gli occhi tutto questo. Uno sviluppo sensoriale necessario che avviene attraverso l’esigenza di trasformare il visivo in qualcosa che si può percepire, ottenendo, in un testo assolutamente originale, unico, essenziale, la chiave di volta per comprendere tutti i segreti di ciò che abbiamo amato e che amiamo.

Non mi metto ad elencare ovviamente tutte le serie tv raccontate, ci sono tutte le migliori, ma davvero tutte. Da Twin Peaks, passando per Lost, Breaking Bad, True detective, Il trono di spade, le più recenti Stranger things, The night of, The haunting of hill house e così via per un totale di più di ottanta serie che diventano capitoli impreziositi da un linguaggio scorrevole dove i retroscena e gli aneddoti si fanno ciliegina sulla torta da assaporare lentamente.

Serie tv cult omnibus diventa unico in questa edizione aggiornata. Un libro che aiuta ad allargare gli orizzonti e permette anche al neofita di conoscere e di addentrarsi all’interno di un mondo vastissimo e affascinante. Un mondo qui riproposto, creato ad arte per l’occasione e in grado di attraversare il tempo grazie ad un libro che a mio avviso resterà intramontabile tra i classici di genere.


Per info e per acquistare il libro: 

https://www.beccogiallo.it/prodotto/serie-tv-cult-omnibus/

 

Libri -Pieralberto Valli- Trilogia della distanza (I libri di Gagarin)

Titolo: Trilogia della distanza

Autori: Pieralberto Valli

Casa Editrice: I libri di Gagarin

Caratteristiche: pag. 128

Prezzo: 12 €

ISBN: 9788894545104

 

Inquietudini letterarie riposte negli ambienti malinconici e claustrofobici di una trilogia densa e ricercata. Uno spazio da conquistare. Uno spazio dove elementi di continuità con i sentimenti e con il nostro essere reali si fonde a coprire momenti di uniformità mai scontata dove la scelta poetica si abbatte inesorabile addosso alle calamità quotidiane di ogni nostro giorno. Tre elementi. Tre movimenti. La fine di un amore. La fugace visione di un nuovo amore. Un compleanno. Punti discostanti, ma incredibilmente vicini. Un grido a cielo aperto che si muove a liberare pesi continui, pesi difficili da dimenticare.

Pieralberto Valli, cantautore, musicista, già con i Santo Barbaro, ci regala una seconda prova letteraria che si dipana, soprattutto nel primo racconto, all’interno di mondi orwelliani dove la necessità di gettare d’un fiato una scrittura alquanto introspettiva, ci permette di assaporare il momento. Una soggettività che si respira. Amore al tempo delle mascherine. Un guardarsi dentro. Un guardare e mai far parte di un’azione, ma piuttosto di un contorno che compone il quadro della nostra vita, del nostro continuo migrare verso posti, porti, luoghi, mai definiti.

La scrittura è ammaliante, compositiva. Sembra di assistere ad un’immensa sinfonia dove la semplicità della storia mostra le mille sfaccettature dell’animo umano alle prese con uno scavarsi dentro. Una ricerca del particolare nella notte più nera dove la luna sembra essere l’unica e sola in grado di illuminare la strada, di illuminare il cammino. Parole quindi lasciate a sedimentare e ad avvolgersi a spirale lungo le esistenze toccate come fuggevole carezza.

Pieralberto Valli dimostra un forte attaccamento ai sentimenti più preziosi che una persona può contenere. L’amore scisso e riscoperto. L’amore mai come richiesta, ma piuttosto come mirabolante elemento di congiunzione che tesse trame senza la possibilità di capirlo, di comprenderlo. Trilogia della distanza è un flusso canalizzatore dove la bellezza raccontata si scontra con l’inottenibile e dove un gesto al di là del vetro segna indelebile il confine tra sogno e realtà.


Per info e per acquistare il libro:

https://www.gagarin-magazine.it/prodotto/trilogia-della-distanza-di-pierlaberto-valli/

-LIBRI- Albino Pierro/Mara Cerri – E non mi fermo (Orecchio Acerbo)

Titolo: E non mi fermo e altre poesie

Autori: Albino Pierro

Illustrazioni: Mara Cerri

Casa Editrice: Orecchio Acerbo

Caratteristiche: pagine 32, cm. 19 x 30

Prezzo: 15,50 €

ISBN: 9788899064433

 

Poesie sul mondo dell’infanzia, autobiografiche quanto basta per raccontare spaccati di gioventù esistenziale che abbraccia, attraverso i cinque sensi, un ambiente da descrivere, da raccontare, sensazioni che come un pugno allo stomaco risaltano per quella capacità nascosta di ridare forma e vita ad un pensiero, ad una sottile trama di raccordo con un tempo passato proiettato però nell’infanzia di oggi, un vivere senza tempo che si alimenta grazie ad una narrazione di vita lontana, uno spaccato d’Italia del sud fatto di cose semplici, di cultura agreste, di immediatezza e profondità da svelare pian piano, un libro importante questo, un omaggio ad un grande della poesia italiana dialettale: Albino Pierro, che per l’occasione trova nelle pagine edite da Orecchio Acerbo, un punto di contatto con il mondo del bambino, con ciò che eravamo, in traduzioni che rendono al meglio la forza espressiva del poeta di Tursi, conosciuto ai più per le svariate candidature a premio Nobel per la letteratura.

I bambini che giocano, il maiale da uccidere, l’asino che arranca per le strade deserte, i lampi accecanti di un libro aperto e poi ancora la scatola dei ricordi con la trottola e la fionda, le grotte dove nascondersi, la bellezza della maestra e quel desiderio di libertà idealizzato per l’occasione da figure che si sovrappongono lasciando molto all’immaginazione interiore, in un vortice di sensazioni che porta le dodici poesie autoconclusive a creare nella nostra mente uno spiraglio di luce con il passato grazie alla capacità dello scrittore di farci entrare nel suo mondo, nel suo antro reale; in uno spaccato di vita naif i protagonisti si muovono, prendono forma e si fanno trasportare dalla metamorfosi del giorno in una continua ricerca mossa dall’incedere quotidiano.

Il comparto grafico del libro è stupendamente illustrato dalle immagini di Mara Cerri, poetessa dell’immagine capace di raccogliere l’intensità del movimento attraverso disegni che sanno alternare la bellezza delle forme con l’essenza della poesia stessa, tra colori in grado di legare stati d’animo e parole in una realtà di fondo che è, essa stessa, materia preponderante per la costruzione di fotografie consegnate al tempo per il tempo, tra nuvole di sospensione e pensieri tangibili, pensieri talvolta bui che abbracciano una realtà che non esiste più e si stringono, ancora per un momento, a cullare ciò che di noi è rimasto nel cuore della memoria.

Per info e per acquistare il libro:

http://www.orecchioacerbo.com/editore/index.php?option=com_oa&vista=catalogo&id=491