FUMETTI- Icaro Tuttle – La cura. Storia di tutti i miei tagli (Becco Giallo)

La cura. Storia di tutti i miei tagli - Icaro Tuttle - Libro - Becco Giallo  - | IBS

 

Titolo: La cura. Storia di tutti i miei tagli.

Autore: Icaro Tuttle

Casa Editrice: Becco Giallo

Caratteristiche: brossura, 118 pp. col.

ISBN: 9788833141954

 

Diario intimo e personale che riversa sul fondo dell’esistenza pensieri vissuti e sentiti a scardinare la quotidianità attraverso elementi che compongono il nostro stare e il nostro esistere, elementi che parlano di questa vita, delle sue difficoltà, delle fragilità. Tra legami burrascosi, senso di non appartenenza e di estraneità perpetua

Icaro Tuttle è una fumettista milanese capace di consegnarci un diario esistenziale essenziale, suddiviso in brevi capitoli, momenti. Un libro capace di raccontare i delicati equilibri dell’esistenza. Icaro Tuttle parla, nel suo fumetto, del periodo post adolescenziale. Racconta delle sottili interconnessioni psicologiche che si rincorrono dalla fine della scuola superiore fino alla scelta dell’università e quel bisogno pressante, soffocante di decidere che cosa ne sarà del nostro futuro.

Disegni a pagina intera, con una scelta cromatica pura ed essenziale, si alternano a scritte e momenti di sfogo interiore. Un estrapolare segnali di vita nella depressione e nel buio che avanza grazie ad una forza interiore che scava nelle profondità cercando un appiglio, un porto sicuro, un momento di bellezza nelle distorte visioni del nostro esistere. Il giallo, il rosso, il viola, il bianco ed il nero a concentrare, in un fumetto d’autore, il proprio spazio di cielo da conquistare.

La cura. Storia di tutti i miei tagli, è un testo coraggioso e involontariamente pieno di amore per la vita. Le ferite interiori, molte volte, sono assai più dolorose delle esteriori. Sono le ferite che non si vedono e che passano inosservate. Noi contro tutti. Il nostro venire al mondo contro il nostro esistere. Icaro Tuttle disegna, nella solitudine di questi tempi, un quadro di rinascita interiore, una stagione migliore, un senso profondo che lega tutte le cose che ci portiamo dentro e che faticano ad uscire. Un fumetto delicato e introspettivo. Un penetrare la carne fino al centro del cuore.


Per info e per acquistare il fumetto:

https://www.beccogiallo.it/prodotto/la-cura-storia-di-tutti-i-miei-tagli/

LIBRI – Matteo Marino/Claudio Gotti/ Daniel Cuello – Serie tv cult omnibus (Becco Giallo)

Titolo:  Serie Tv Cult Omnibus

Autori: Matteo Marino/Claudio Gotti

Illustrazioni: Daniel Cuello

Casa Editrice: Becco Giallo

Caratteristiche: brossura, 780 pp.

Prezzo: 22 €

ISBN: 9788833141923

 

Tomo di un certo valore, prezioso e importante. Un volume che ha il sapore del tangibile e la possibilità di dare all’appassionato di genere qualsivoglia informazione dettagliata sulle migliori serie televisive mai create implementando di particolarità una narrazione che diventa avvincente e sicuramente efficace.

Ritorna la coppia Matteo Marino e Claudio Gotti, con le illustrazioni di Daniel Cuello, questa volta con un librone di ottocento pagine circa che racchiude i precedenti usciti per Becco Giallo e per l’occasione con testi riveduti in un’edizione arricchita.

E’ una goduria per gli occhi tutto questo. Uno sviluppo sensoriale necessario che avviene attraverso l’esigenza di trasformare il visivo in qualcosa che si può percepire, ottenendo, in un testo assolutamente originale, unico, essenziale, la chiave di volta per comprendere tutti i segreti di ciò che abbiamo amato e che amiamo.

Non mi metto ad elencare ovviamente tutte le serie tv raccontate, ci sono tutte le migliori, ma davvero tutte. Da Twin Peaks, passando per Lost, Breaking Bad, True detective, Il trono di spade, le più recenti Stranger things, The night of, The haunting of hill house e così via per un totale di più di ottanta serie che diventano capitoli impreziositi da un linguaggio scorrevole dove i retroscena e gli aneddoti si fanno ciliegina sulla torta da assaporare lentamente.

Serie tv cult omnibus diventa unico in questa edizione aggiornata. Un libro che aiuta ad allargare gli orizzonti e permette anche al neofita di conoscere e di addentrarsi all’interno di un mondo vastissimo e affascinante. Un mondo qui riproposto, creato ad arte per l’occasione e in grado di attraversare il tempo grazie ad un libro che a mio avviso resterà intramontabile tra i classici di genere.


Per info e per acquistare il libro: 

https://www.beccogiallo.it/prodotto/serie-tv-cult-omnibus/

 

FUMETTI – Sophie Adriansen/Mathou – La sostituta (Becco Giallo)

Titolo:  La sostituta

Autrice: Sophie Adriansen/Mathou

Casa Editrice: Becco Giallo

Caratteristiche: brossura, 140 pp.

Prezzo: 19 €

ISBN: 9788833141947

 

Affrontare la nascita. Affrontare l’incertezza. La bellezza fatta immagine o solo l’onirica visione di un desiderio inespresso. L’arrivo di una nuova vita disorienta, scombussola, fa provare sulla pelle emozioni mai provate prima. Non tutto è sogno però, presto il desiderato può diventare un incubo ad occhi aperti.

Con ironia e velata introspezione Sophie Adriansen, attraverso i disegni di Mathou, ci racconta una storia altamente contagiosa e maledettamente reale. Un racconto che non ha bisogno di mezzi termini o teorie per disvelarsi, ma piuttosto un insieme di vignette utili a narrare un momento storico cruciale per una donna.

L’essere madre spogliato dagli orpelli della carta patinata dei giornali. L’essere madre svelato oltre le teorie pseudo educative delle consulenti instagrammabili. L’essere madre che diventa verismo esistenziale. Quel portare capace di andare oltre gli stereotipi contemporanei per consegnarci un fumetto leggero e impegnato allo stesso tempo.

Qui si respira davvero vita vissuta, vita reale.

Sarà perché sono padre da poco, o almeno ci provo ad esserlo che il disegno delineato nel testo della scrittrice francese raccoglie tutte le sfumature essenziali per comprendere un momento unico della coppia che racchiude una magia inesplicabile, ma nel contempo una responsabilità immensa.

Ecco allora le cadute, le fragilità da accogliere, la tenacia e la pazienza che non si fanno solo parole a corredo di disegni efficaci, ma sono e diventano vero e proprio veicolo simultaneo per accedere ad un mondo complesso. Un mondo dove la parola scusa e grazie valgono più di qualsiasi altro enunciato e dove il provare ad essere ancora noi stessi, nonostante tutto, sembra essere l’unica chiave di comprensione che abbiamo per superare l’insuperabile.

La sostituta è un libro concreto. Un o una, fate un po’ voi, graphic novel che non dilata i tempi di comprensione, ma diventa efficace costrutto per raccogliere vignette attuali che si fanno storia e in qualche modo aiutano le neo mamme a essere meno sole, forse più comprese e amorevolmente inglobate.

Edito da Becco Giallo, La sostituta è un rimedio alla solitudine dei sentimenti. Un piccolo compendio motivazionale delizioso e unico.

Per info e per acquistare il fumetto:

https://www.beccogiallo.it/prodotto/la-sostituta/

 

-LIBRI- Nicolò Targhetta – Lei (BeccoGiallo Editore)

Titolo: Lei

Autrice: Nicolò Targhetta

Casa Editrice: Becco Giallo

Caratteristiche: brossura con alette, 256 pp.

Prezzo: 17 €

ISBN: 9788833140957

 

Trattenere il respiro. Cercare nell’apnea quotidiana un punto di contatto con qualcosa che ci fa sentire veri e reali. Raggiungere la felicità in un mondo dove la felicità non basta. Accennare a bagliori di luce quando la vita sembra chiuderti in faccia prospettive, ambizioni, in un vortice di corrente sospesa che non lascia scampo, chiede, ma non dona.

Lei ha trent’anni, in una settimana perde il suo amore, il lavoro e anche la casa. Lei continua ad interrogarsi. Lei parla con gli oggetti del mondo circostante. Interiorizza situazioni e si legge nel cuore, ogni tanto. Non riesce però a trovare una via d’uscita nel labirinto di una tarda post adolescenza contemporanea che la vede protagonista. Nonostante tutto questo Lei è anche bella perché non si accontenta, non vuole uniformarsi. Lei è bella perché è fragile. Appesa al filo della quotidianità, Lei, tenta di sopravvivere.

Nicolò Targhetta, dopo la fortunata raccolta di storie di Non è successo niente, crea un un romanzo che parte dalla fragilità interiore per toccare, attraverso buffe e divertenti visioni, argomenti che alla fine sono alla base del nostro vivere. Lo fa con un linguaggio originale e creativo, con uno stilema capace di attingere da un’originalità di fondo davvero concreta e palpabile.

Nel romanzo, alla fine, troviamo la nostra quotidianità. La perdita sotto diversi punti di vista, l’ironia, l’amore, il vivere per lavorare, il lavorare per sopravvivere. Tutti elementi a ricreare la storia della nostra protagonista, identificabile, anche velatamente, in ognuno di noi.

BeccoGiallo scommette e vince. Scommette su un autore conosciuto ai più per un blog denso di scritti e parole. Un autore che trova nella nostalgia di un poster da cameretta un contatto con quello che alla fine diventeremo. Nicolò Targhetta ci regala si un romanzo sognante e spesso divertente, ma nello stesso tempo ci dona un libro interiore e profondo. Lei è una scommessa fatta col nostro vivere, un richiamo alle origini e uno sguardo al futuro. Lei è il racconto di un momento di vita che mette da parte l’incosciente purezza della gioventù per raccontarci di un’età adulta che non fa sconti, ma che si modella sul nostro essere, sul nostro diventare.


Per info e per acquistare il libro: 

http://www.beccogiallo.it/prodotto/lei/

-FUMETTI- Eliana Albertini – Malibu (Becco Giallo)

Risultati immagini per eliana albertini malibu

Titolo: Malibu

Autrice: Eliana Albertini

Casa Editrice: Becco Giallo

Caratteristiche: brossura, 160 pp.

Prezzo: 18 €

ISBN: 9788833140728

Storie di provincia, storie che riassumono concetti incastonati in momenti, in istantanee vissute, momenti di periferia raccolta dove la pianura inghiotte, dove i canali a confine dei campi si stagliano a delineare in modo marcato uno spartiacque, un confine tra chi esiste e chi non c’è più. Malibu è un racconto corale, un racconto multistorie che riassume la vita di tutti i giorni nel Polesine, tra un contaminarsi di regioni e di spazi da guadagnare, di incidenti da percorrere e vita da travolgere.

Racconti quindi, momenti, ricordi soprattutto che possono essere naturale prosecuzione di ciò che è stato e di ciò che deve ancora avvenire. Discoteche, luna park, argini da percorrere sono l’emblema di una generazione nata in un mondo che ha bisogno di essere raccontato per poi essere ulteriormente sezionato e preso in considerazione, preso non a modello, ma piuttosto fotografato per poi essere cambiato, intrappolato per rinnovarsi anche se alla fine non riesce a cambiare mai.

Questa perla incastonata nella nebbia padana, ideata e scritta da Eliana Albertini, è una vertiginosa conquista di spazi che diventa narrazione fluida e fluviale. Raccoglie il nostro essere provinciali e lo riporta su carta grazie ad un disegno asciutto, ma nel contempo necessario. Un disegno che crea il movimento nella staticità dei luoghi comuni e impreziosisce i respiri di questi e altri corpi attraverso spezzoni di realtà percepibili e in perenne decostruzione.

Ragazzi di vita, ragazzi in espansione, post adolescenze trasportate dal rumore delle auto. Trasportate da una nauseabonda quotidianità che si fa vicenda su strade infinite, ripercorrendo le sembianze di un nostro voler essere ciò che non saremo mai.

La storia, pubblicata da Becco Giallo dopo Luigi Meneghello, apprendista italiano, si inserisce in un contesto soggettivo e personale di rara intensità. L’introspezione esplode come rabbia sopita riuscendo a cavalcare un’umanità apatica, un’umanità che va a puttane e che non si riscopre capace di vedere, ma piuttosto vegeta nella propria ottusa cecità. Eliana Albertini è un’autrice davvero forte. Una giovane promessa di ciò che sarà.


Per info e per acquistare il fumetto:

http://www.beccogiallo.it/prodotto/malibu/

-FUMETTI- Ernesto Anderle -Ridammi la mano (Becco Giallo)

 

Titolo: Ridammi la mano

Autore: Ernesto Anderle

Casa Editrice: Becco Giallo

Caratteristiche: brossura, 160 pp.

Prezzo: 17 €

ISBN: 9788833140735

 

 

Difficile parlare di De André senza scadere nel banale. Difficile raccontare la vita del più grande cantautore che l’Italia abbia mai avuto. Ancora più difficile tratteggiare e delineare le caratteristiche di una persona riservata, schiva, eccentrica nella sua pacatezza, misurata nello stile, pregna di sostanza.

Ernesto Anderle va oltre gli stereotipi confezionando un libro/fumetto capace di imprigionare l’essenzialità della parola e del gesto all’interno di un insieme istintivo e colorato di tavole di una bellezza garantita, soppesate dalla forza della poesia, imbrigliate all’interno di una meraviglia cartacea che riassume, in un certo qual modo, una cronologica visione delle produzioni del musicista genovese.

Ridammi la mano è un inno alla vita. La sensibilità dell’autore, in arte Roby il pettirosso, esplode nella visione e nel racconto attraverso una narrazione che si sofferma sui punti più importanti di una storia che affascina, di una storia che intervalla momenti di introspettivo lirismo con altri più didascalici e informativi dando forma e sostanza a sogni d’acquarello di incantevole poesia.

L’autore trentino carica di romanticismo malinconico tutte i suoi racconti. Pensiamo al precedente Vincent van Love, spaccato introspettivo di pregevole fattura. Pensiamo all’ultima fatica, a questo racconto su De André che abbraccia un’idea artistica ampia e completa dove la natura è realtà importante di un percorso personale che vede come protagonista un ostinato, un contrario al ben pensare, un personaggio di china che ha riempito nel tempo i nostri vuoti, la nostra fame di conoscenza, il nostro bisogno di trasformare la musica da strumento a veicolo di condivisione universale.

Il libro edito da Becco Giallo è forse una delle migliori interpretazioni dell’universo Faber. Una produzione che in un primo momento ti colpisce agli occhi, ti disarma e successivamente, durante la lettura, ti riempie costringendoti a colmare un vuoto ineguagliabile, costringendoti a fermarti e ad analizzare la profondità di disegni incastonati in parole intramontabili.

Amore che vieni, amore che vai, La guerra di Piero, la Ballata dell’amore cieco, Il suonatore Jones, Khorakhané, sono solo alcuni dei pezzi messi su carta, disegnati e narrati. Ridammi la mano è una volontà sempre accesa, uno sperare di anime inquiete, un far risplendere l’orizzonte convincendo pagina su pagina. Il libro di Ernesto Anderle è un’immediatezza che si apre a riflessioni e quando meno te lo aspetti diventa viaggio di solitudine, viaggio di condivisione, viaggio d’amore.


Per info e per acquistare il fumetto:

http://www.beccogiallo.it/prodotto/ridammi-la-mano-fabrizio-de-andre/

-FUMETTI- Gabriele Villani – Coma Empirico/Tutta la notte del mondo (Becco Giallo)

Titolo: Coma Empirico/Tutta la notte del mondo

Autrice: Gabriele Villani

Casa Editrice: Becco Giallo

Caratteristiche: brossura, 144 pp.

Prezzo: 15 €

ISBN: 9788833140278

Riflessioni notturne integrate all’interno di pensieri in dissoluzione che scavano dentro la parte più nascosta di noi senza quasi far rumore. Idee, attimi e momenti condivisi che diventano flusso di coscienza, brainstorming viscerale. Ansie e paure disegnate. Una mente che pensa, il disegno che vive.

Coma Empirico è un fenomeno web letterario dell’ultimo periodo. Un autore capace di elevare la profondità dei nostri sentimenti facendoli interagire con dei vissuti filosofici, con dei vissuti che si pongono domande e tentano di elaborare risposte nel complesso mondo esistenziale, nel complesso universo che cerca costantemente una via di fuga.

Tutta la notte del mondo è una raccolta in primis. Una raccolta di tavole non completamente legate da un filo logico. Una narrazione promiscua evidente che fa della poesia una conquista e una ribellione. Una forma primordiale di sintesi che nelle strip proposte crea un ponte, un legame con tutto quello che siamo o che vorremmo essere.

Insicurezze raccontate per una maturità d’autore complessa ed efficace. Esistenzialismo coinvolto quindi, ma anche romanticismo da nuovo millennio. Nulla è superficiale nelle tavole raccontate da Gabriele Villani. Tutto è forma destinata a far riflettere.

Un moderno Corto Maltese. Un personaggio senza tempo destinato a trasformare la comunicazione in qualcosa di tangibile, pur mantenendo un senso di surreale, misterioso, in simbiosi con l’io presente, con l’io che diventa fondamentale misura per tutto quello che ci gira attorno.

Becco Giallo mette su carta ciò che prima era su web, scommettendo su un giovane autore capace di dare vita ad un mondo di esistenze, un modo atto al confronto, alla comparazione, alla riflessione che diventa interiorizzazione.

Coma Empirico attua inesorabile una fuga dalla realtà. Lo fa attraverso un disegno semplice ed efficace, schematico nella sua bellezza lineare. I testi a corredo poi sono punti essenziali per comprendere un’esigenza multiforme di ritrovare dentro a noi stessi la visione complessa di un mondo che nella sua totalità ci espone al meraviglioso rischio del confronto con gli altri.


Per info e per acquistare il fumetto:

http://www.beccogiallo.it/prodotto/coma-empirico-tutta-la-notte-del-mondo/

-FUMETTI- Sergio Rossi/Giovanni Scarduelli – Nikola Tesla (Becco Giallo)

Risultati immagini per nikola tesla becco giallo

Titolo: Nikola Tesla

Autrice: Sergio Rossi/Giovanni Scarduelli

Casa Editrice: Becco Giallo

Caratteristiche: brossura, 128 pp. bn

Prezzo: 16 €

ISBN: 9788833140209

 

 

Sogni e sostanza, una vita di stenti e negli occhi un futuro diverso da immaginare. Un innovatore, uno scienziato, un uomo che ha dato, nel vero senso della parola, tutte le proprie risorse finanziarie e intellettuali per mettere a disposizione del mondo intero, scoperte e ingegnosità sospinte a creare un’arte da applicare alla realtà, un’elaborata visione dell’universo che va oltre i racconti che abbiamo lontanamente sentito.

Nikola Tesla è stato un’innovatore, ma prima di tutto è stato un uomo. Cresciuto nella povertà più totale, nella metà dell’Ottocento, l’ingegnere di origine serba, trasferitosi negli Stati Uniti, si ritrova a lavorare nello studio di Thomas Edison. Tra rivalità continue con l’inventore della lampadina e vere e proprie battaglie per il controllo dell’energia elettrica mondiale il nostro finirà per perdere completamente il denaro guadagnato. Le invenzioni poi fatte nel tempo, ma mai pienamente prodotte e un disinteresse più totale al denaro  portarono il nostro ad una morte misera e solitaria in una camera d’albergo.

Il quadro generale, narrato in questo bellissimo fumetto edito da Becco Giallo, si muove in modo egregio tra la fortuna e la tristezza di un genio dell’era moderna. Spiegazioni sempre comprensibili e facilità di lettura rendono fruibile questo testo d’ampio respiro, permettendo anche ai profani, come il sottoscritto, di entrare in punta di piedi attraverso le vicissitudini e le situazioni del protagonista in un vortice che mostra in parte anche il lato umano, la curiosità e la pazzia di un mito.

Testi e disegni sembrano muoversi sullo stesso piano e le didascaliche narrazioni di Sergio Rossi incontrano le linee nette su sfondi abbozzati di Giovanni Scarduelli dando vita ad una costruzione d’insieme che non annoia, ma piuttosto si fa veicolo per la nascita di significati sempre nuovi e approfondimenti da destinare, in un secondo momento, a maggiori e diverse interpretazioni.

Tra la forma e la sostanza vivono i sogni di Nikola Tesla, sono sogni a tratti oscuri, ma pur sempre rappresentazioni future di quello che oggi sentiamo e viviamo. Dalla corrente alternata alla radio, passando per la percezione di internet e dello smartphone, questo fumetto dona un’infarinatura indispensabile per comprendere la grandezza di un pioniere della nostra contemporaneità qui inglobato nel suo essere uomo reale e in tutto e per tutto parte del mondo che conosciamo. Nikola Tesla, edito da Becco Giallo, è una raffinata ricerca pop che fa dell’intuizione e della narrazione i punti salienti di un fumetto necessario. 


Per info e per acquistare il fumetto:

http://www.beccogiallo.org/shop/229-nikola-tesla.html

 

 

FUMETTI – Paolo Castaldi – Allen Meyer (BeccoGiallo Editore)

Allen MeyerTitolo: Allen Meyer

Autori: Paolo Castaldi

Casa Editrice: Becco Giallo

Caratteristiche: brossura, 19×26, 192 pp. colore

Prezzo: 24 €

ISBN: 9788899016920

 

Risultati immagini per allen meyer becco gialloRaccontare di Allen Meyer è aprire una matrioska all’interno della rivista Indiepercui, sia per sfaccettature composite, sia per argomenti trattati in sintonia con chi scrive e con ciò che andremo a raccontare. Per parlare di questa meraviglia di disillusione decadente voglio partire da Teo Manzo e dal suo progetto La linea del pane e più precisamente parlare di Utopia di un’autopsia disco recensito su queste pagine e carico di una potenza cantautorale immaginifica e in relazione con tutto ciò che poi è nato dalla testa dello stesso cantautore e cioè Le Piromani, grandioso esempio solista di come un concept sia in grado di percepire dal di dentro la forza necessaria per entrare in relazione con il fumetto edito da Becco Giallo ponendo musicalmente le basi per raccontare storie, per riportare, attraverso canzoni, lo spirito incendiario da cui ha tratto linfa vitale una narrazione folgorante.

Risultati immagini per allen meyer becco gialloAllen Meyer però non è soltanto il protagonista di una composizione musicale di Teo Manzo, Allen Meyer è, in questo caso, un fumetto imponente, mastodontico sia graficamente che nei contenuti, è un viaggio di sola andata verso una rivoluzione stellare che ambisce ad andare oltre i paradigmi, una narrazione che si immola oltre il desiderio, oltre lo scibile, afferrando la necessità di comunicare attraverso la storia di Martino Rea, giovane cantautore moderno che partorisce un disco ambientato in una Milano da piena Insurrezione ottocentesca e che vede per protagonista un astronomo rivoluzionario capace di andare contro l’idea popolare che la Luna collasserà in breve tempo sulla Terra. Gesti di ribellione quindi, di appartenenza a qualcosa di definito, ma non compreso, faranno da contraltare alla vicenda amorosa dello stesso protagonista e della dipartita prematura della giovane amata.

Immagine correlataDelicato e nel contempo vivido e feroce, il bellissimo fumetto scritto e disegnato da Paolo Castaldi ed edito, come opera d’esordio,  nella collana Rami diretta da Alice Milani, è un racconto grafico di finzione che getta basi concrete nella realtà odierna muovendosi e interconnettendo piani che si contorcono in campi lunghi fino a quelle esplosioni di amore e morte, dolore e silenzio capaci di dare un senso al vuoto attorno, all’assordante bisogno espresso di una malinconia in potenza, di una tragedia legata al filo dei ricordi e indelebilmente proiettata a squarciare la finzione che respiriamo ogni giorno e che proprio in questo racconto trova una via di fuga in pianeti sempre nuovi da abitare.

Immagine correlataAllen Meyer è poliedrica esigenza di dare una connotazione d’artista ad un personaggio di finzione che prende spunto inevitabilmente da un grande disco d’autore. Paolo Castaldi in tutto questo si dimostra essere un abile utilizzatore del colore e delle immagini ad identificare stati d’animo che nel centro nevralgico del suo narrato trovano un corrispettivo tangibile nelle scritture di testi fluttuanti tra le macerie mentali di questo ed altri tempi passati per una graphic novel solida e di impegno civile, ma che non disdegna, con occhio lucido e con sguardo sempre attento, la condizione umana mossa da un amore che veicola le nostre azioni, le nostre scelte, il nostro invertire la rotta delle abitudini per cercare un nuovo silenzio da riempire dentro di noi.

Risultati immagini per allen meyer becco giallo

Per info e per acquistare il fumetto:

http://www.beccogiallo.org/shop/205-allen-meyer.html 


 

 

-FUMETTO- Adriano Barone/Officina Infernale – Warhol. L’intervista (BeccoGiallo Editore)

Warhol. L'intervista

Titolo: Warhol. L’intervista

Autori: Adriano Barone/Officina infernale

Casa Editrice: Becco Giallo

Caratteristiche: brossura, 208 pp. colore

Prezzo: 19 €

ISBN: 8899016593

Davanti a me c’è un uomo vibrante e immaginifico che qui raccolto viene messo a nudo nella sua più totale presenza e posizionato in un libro a fumetti rigoroso nella sua accezione più pop del termine, un volume ricco di narrazioni che rispecchiano uno dei personaggi più controversi dell’arte in senso circolare degli ultimi decenni e capace nel contempo di parlare a tutti con immagini visive ampiamente dibattute in nome di una possibilità condivisa di fare dell’arte stessa prodotto di consumo, prodotto esso stesso collocato all’interno di un contesto storico che nel boom economico ha trovato la sua chiave di lettura continuando a stupire e ad incantare le generazioni a venire.

Idealizzare un libro su Andy Warhol penso sia prima di tutto un’impresa, un’arte per l’arte che genera colori in retrospettive illuminanti che amplificano e descrivono con fare davvero notevole, un terreno trattato, ma qui sottoposto ad una visione d’insieme onirica ed ironica che rende la maschera del personaggio principale un punto di partenza essenziale per farsi trasportare. Un viaggio attraverso fatti accaduti, lungo vicende che non fanno comprendere al lettore un unico punto di vista, ma piuttosto si trasformano in molteplicità proprio quando ci sembra di aver compreso il messaggio che l’autore vuole comunicare e nel momento di massima sicurezza il punto d’appoggio viene sacrificato per raccogliere interpretazioni che fluttuano tra il reale e l’immaginato, proprio come Andy Warhol voleva, in un’interpretazione dello stesso reale che si fa contesto all’interno di un montaggio/intervista davvero carico di spunti per riflettere.

La simulazione dunque e nel contempo il post verismo prodotto dalle inquadrature dei disegni di Officina Infernale sono le basi grafiche per creare tavole cut up dal forte impatto scenico che mescolando diversi stili si fondono, di pari passo, con il lavoro narrativo di Adriano Barone. Gli stessi autori riescono ad intensificare una visione d’insieme grazie ad una ripetizione che rimanda alle opere dell’artista americano pur mantenendo una lucidità di fondo che in aperture ad altri mondi come quello cinematografico e musicale si scoprono essere ulteriore sbocco narrativo rendendo, questa biografia a fumetti, edita da BeccoGiallo, un insieme eter/omogeneo di spazi imbrattati ad arte.

La Factory come melting pot artistico, i filmati irriverenti, scandalosi e riflessivi, la banana sul vinile dei Velvet Underground e l’equivocabile scritta peel slowly and see a maturare idee che sono la superficie di un personaggio che considerava la realtà per come essa stessa appariva in un vortice di sprazzi di luce e concetti che hanno fatto del mito una sostanza eterea nel suo vagare nel mondo, tra serigrafie d’apparenza che come le immagini e le esperienze della vita stessa cambiano solo nel modo di ripetersi.

Per info e per acquistare il fumetto:

http://www.beccogiallo.org/shop/181-warhol-l-intervista.html

Oppure qui: