Novadeaf – Bellicus (Beng!Dischi)

BELLICUS

Dalla copertina mi aspettavo una specie di disco prog metal alternative stoner grunge invece ascoltando il lavoro di Novadeaf, all’anagrafe Federico Russo, già dalle prime note ci troviamo su territori prettamente pop conditi da una sorta di elettronica di fondo basilare a ristabilire con l’ascoltatore un approccio di facile presa e perennemente in bilico tra internazionalità e italianità introspettiva. Bellicus è un album di ampio respiro, capace di guardare oltre confine e nel contempo proiettarci all’interno di un mondo dove lo stesso autore sembra parlare di qualcosa di personale e continuamente mutevole. Otto canzoni a dipingere un quadro variopinto che abbraccia Genesis, Police, fino ad arrivare alle sperimentazioni dei Radiohead a creare una scatola aperta ricca di spunti pronta a spiccare il volo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.