Zara McFarlane – Arise (Brownswood Recordings)

Terzo album caraibico per Zara McFarlane, intenso disco colorato che racchiude roboanti caleidoscopi in grado di trattenere la bellezza di un cielo azzurro e il blu del mare in una simultanea esigenza riuscita di dare marcatamente un gusto soul leggero e quasi disincantato all’insieme sfumato di canzoni che racchiudono questo Arise per un’eterogeneità mai nascosta di jazz, soul per l’appunto, reggae e world music. Sono dodici tracce che appartengono ad un mondo parallelo, ad un mondo da scoprire, penetrare e osservare, dodici stati emotivi che aprono le danze con Ode to Kumina fino a Ode to Cyril passando per la potenza di Pride, Freedom chain, Fisherman a sottolineare l’importanza culturale, il retaggio, l’eredità che il tempo ha lasciato, laddove i Caraibi sembrano vivere e continuare a sperare, tra i suoni del sole e del vento, tra le trappole marine e i pesci da pescare Zara confeziona un disco davvero speciale in grado di rappresentare al meglio una cultura e convogliarla al centro del mondo.

Info su indiepercui

Una rivista come tante altre…anche se qui ci si mette il cuore.
Recensiamo i Vostri Lavori.
Ascoltiamo tutto tranne ska, reggae, hip hop metal e derivati.
Si predilige il folk, la musica lo-fi, il rock alternativo e tutti quello che ci gira attorno.
Cerchiamo di recensire tutti i lavori che ci arrivano.
*** Dal 2016 è aperta, inoltre, una SEZIONE FUMETTO con il meglio delle proposte italiane e internazionali in collaborazione con case editrici attente al mondo in cambiamento.
Contatti [email protected]
RECENSIAMO SOLO MATERIALE FISICO. L’indirizzo di spedizione verrà comunicato dopo contatto mail.

Questa voce è stata pubblicata in ska reggae e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.