Villa – L’etere (L’amore mio non muore – Dischi)

Roberto Villa - L'Etere / La Rinascita (2020, Vinyl) | Discogs

Incrociatori westernati che affondano radici nella tradizione musicale italiana degli anni sessanta in un turbinio emozionale di difficile interpretazione, ma straordinariamente ampio e appagante. Romantiche visioni per il 7 pollici di Villa. Un piccolo vinile con due brani totali, uno per lato, a riflettere introspezioni sonore in grado di attraversare il tempo per come lo conosciamo e affondare ricordi, attimi che non torneranno più. Il polistrumentista romagnolo ci regala una prova dal forte sapore malinconico. Una prova tangibile e reale dove la fisicità del supporto rende sicuramente più autentico l’ascolto. Archi, pianoforti, chitarre si intrecciano a creare immagini di mirabile bellezza in un sodalizio unico che dimentica la velocità della musica contemporanea addentrandosi nel cuore dell’ascoltatore con grande empatia, a tratti rivoluzionaria. L’etere è un disco che suona pieno e necessario. Un album da ascoltare e da amare dove l’amore per l’analogico esplode in tutta la sua mirabile potenza creando soltanto meraviglia.


Info su indiepercui

Una rivista come tante altre...anche se qui ci si mette il cuore. Recensisco i Vostri Lavori. Ascolto tutto, ma gran poco ska, reggae, hip hop metal e derivati. Si predilige il folk, la musica lo-fi, il rock alternativo e tutti quello che ci gira attorno. *** Dal 2016 è aperta, inoltre, una SEZIONE FUMETTI e LIBRI ILLUSTRATI con il meglio delle proposte italiane e internazionali in collaborazione con case editrici attente al mondo in cambiamento. Contatti [email protected] RECENSISCO SOLO MATERIALE FISICO. L'indirizzo di spedizione verrà comunicato dopo contatto mail.
Questa voce è stata pubblicata in Avanguardie e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.