Thing Mote – Robokiller (Cabezon Records)

album Robokiller - Thing Mote

Grunge distopico intelaiato a dovere in un costrutto necessario di passione che si estende oltre l’infinito e rende matura un’esigenza sempre più reale di colpire nel segno e di non lasciare nulla al caso. Il disco dei veronesi Thing Mote è un concentrato di rock ben suonato e atteso. Un insieme eterogeneo di muscoli e passione che trasforma la forma canzone in un disco concetto che parla della nostra società, del progresso, del mondo delle macchine e di ciò che alla fine ci influenza. I pezzi scorrono alla velocità della luce. Si fanno fermento. Si fanno eclissi e adombrano il sonno degli uomini con energia ben ponderata e ben diluita. Ciò che ne esce è un disco solido e bello. Mai esagerato. Un album lasciato a decantare il giusto tempo per poi risorgere dalle ceneri della mediocrità. Un disco importante e convincente.


Info su indiepercui

Una rivista come tante altre...anche se qui ci si mette il cuore. Recensisco i Vostri Lavori. Ascolto tutto, ma gran poco ska, reggae, hip hop metal e derivati. Si predilige il folk, la musica lo-fi, il rock alternativo e tutti quello che ci gira attorno. *** Dal 2016 è aperta, inoltre, una SEZIONE FUMETTI e LIBRI ILLUSTRATI con il meglio delle proposte italiane e internazionali in collaborazione con case editrici attente al mondo in cambiamento. Contatti [email protected] RECENSISCO SOLO MATERIALE FISICO. L'indirizzo di spedizione verrà comunicato dopo contatto mail.
Questa voce è stata pubblicata in Alternative Rock e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.