The Rambo – The Stabbing (Il Verso del Cinghiale Records/Villa Inferno/Wallace Records/Cloudhead Records)

Duo senza peli sulla lingua, sporco quanto basta per entrare prepotentemente nel mondo del noise grazie ad una mistura esplosiva di suoni laceranti, taglienti, distorti e tanto grezzi da sembrare alla ricerca spasmodica di un’uscita in una casa buia e abbandonata, una casa che però, uscite non ha.

Canzoni dall’oltretomba che innescano la volontà di sperimentare la colonna sonora perfetta per un b-movie di classe, un disco che mescola diversi stili e diversi generi, contro le barbarie del tempo, in un sodalizio che vede i due ancora insieme dal 2012, dopo alcuni cambiamenti di percorso, un due che viene dalla foresta, un duo che appunto non ha paura di venire a patti con la propria coscienza, anzi la coscienza diventa strumento stesso per scavare nella propria anima  alla ricerca di incubi senza fine e volontà da raggiungere in esecuzioni al cardiopalma, da Like a Knife, bel manifesto d’apertura, fino a Overdose, passando per pezzi come Trauma e Tombstone blood che caratterizzano al meglio la proposta in ascolto.

Un disco stratificato ed energico per i The Rambo, capace di  entrare dove altri non riusciranno mai.

Info su indiepercui

Una rivista come tante altre…anche se qui ci si mette il cuore.
Recensiamo i Vostri Lavori.
Ascoltiamo tutto tranne ska, reggae, hip hop metal e derivati.
Si predilige il folk, la musica lo-fi, il rock alternativo e tutti quello che ci gira attorno.
Cerchiamo di recensire tutti i lavori che ci arrivano.
*** Dal 2016 è aperta, inoltre, una SEZIONE FUMETTO con il meglio delle proposte italiane e internazionali in collaborazione con case editrici attente al mondo in cambiamento.
Contatti [email protected]
RECENSIAMO SOLO MATERIALE FISICO. L’indirizzo di spedizione verrà comunicato dopo contatto mail.

Questa voce è stata pubblicata in Alternative Rock e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.