The Ghibertins – The less I know the better (Autoproduzione)

album The Less I Know The Better - The Ghibertins

Sonorità d’oltreoceano che si stagliano come nuvole all’orizzonte e regalano una ventata di freschezza alle produzioni che ci circondano, incanalando un bisogno essenziale nel fare della canzone pop uno stimolo per un’evoluzione contagiosa ad ingabbiare un rock di facile appeal emozionale e sulle corde di una musica sospinta nello smuovere emozioni dentro di noi. Quando si ascoltano i The Ghibertins i riferimenti più immediati si possono trovare in band come Counting Crows, cantautori eclettici come Ryan Adams e Badly Drown Boy o tra i parallelismi con gli italiani Telestar. I nostri riescono a coniugare il folk con la canzone d’autore e i ritmi sostenuti, ma dilatati, permettendo ai pezzi di farsi riascoltare grazie ad una comunicabilità di fondo davvero invidiabile ai nostri giorni. The less I know the better è un disco davvero ben suonato e registrato; grazie anche gli arrangiamenti puntuali di Alberto Turra, arrangiamenti che permettono al suono di rimanere con i piedi ancorati nella sicurezza dell’istante, quell’istante che si muove nell’acquisire valore e personalità. Dopo il primo lavoro del 2015 i The Ghibertins confezionano un disco bellissimo sotto molti punti di vista, un album che ne sono certo, sarà un punto di fondamentale importanza per i risultati futuri della band.

Info su indiepercui

Una rivista come tante altre...anche se qui ci si mette il cuore. Recensiamo i Vostri Lavori. Ascoltiamo tutto tranne ska, reggae, hip hop metal e derivati. Si predilige il folk, la musica lo-fi, il rock alternativo e tutti quello che ci gira attorno. Cerchiamo di recensire tutti i lavori che ci arrivano. *** Dal 2016 è aperta, inoltre, una SEZIONE FUMETTO con il meglio delle proposte italiane e internazionali in collaborazione con case editrici attente al mondo in cambiamento. Contatti [email protected] RECENSIAMO SOLO MATERIALE FISICO. L'indirizzo di spedizione verrà comunicato dopo contatto mail.
Questa voce è stata pubblicata in Alternative Rock, Folk e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.