Texile – Summertime (Stella Recordings/Awal)

Nessuna descrizione della foto disponibile.

Spensierate visioni di un’estate alle porte regalano odori e profumi che inebriano l’etere di sognanti divagazioni e permettono di inoltrarci all’interno di una realtà che si amplifica ascolto su ascolto. Il progetto sardo Texile, dopo due anni dall’EP d’esordio, ci regala una prova che porta con sé una straordinaria e dolce malinconia aggraziata, condivisa da sferzate elettriche che incrociano brividi di blues, jazz, musica d’autore e incroci continui con un qualcosa che non riusciamo a nominare, ma che affonda le radici nel substrato culturale di ognuno di noi. Sono solo quattro pezzi quelli che compongono questo Summertime. Quattro canzoni che macinano strada, approdano su nuovi lidi e danno una sensazione d’insieme che attrae l’ampio respiro, dona raggio d’azione e perpetua una ricerca che sembra non finire mai.


Info su indiepercui

Una rivista come tante altre...anche se qui ci si mette il cuore. Recensisco i Vostri Lavori. Ascolto tutto, ma gran poco ska, reggae, hip hop metal e derivati. Si predilige il folk, la musica lo-fi, il rock alternativo e tutti quello che ci gira attorno. *** Dal 2016 è aperta, inoltre, una SEZIONE FUMETTI e LIBRI ILLUSTRATI con il meglio delle proposte italiane e internazionali in collaborazione con case editrici attente al mondo in cambiamento. Contatti [email protected] RECENSISCO SOLO MATERIALE FISICO. L'indirizzo di spedizione verrà comunicato dopo contatto mail.
Questa voce è stata pubblicata in Alternative Rock e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.