Teo Ho – I gatti di Lenin (New Model Label)

album I Gatti Di Lenin - Teo Ho

Chitarrista squinternato che abbraccia lo strumento per creare canzoni sghembe, malinconiche, brutalmente belle nella forma stonata di versi in divenire che lasciano e cercano appigli, parlano disincantati e permettono all’ascoltatore di entrare all’interno di un mondo storto, criptico, forse troppo vicino alla realtà che viviamo ogni giorno. Teo Ho, cantautore friulano cattura l’immaginario collettivo attraverso la vita di strada, attraverso tutto ciò che vive in prima persona, immagini psichedeliche che abbracciano sensazioni tra un Gaetano d’annata nell’accezione di serietà di un De Gregori ancora in forma a tratteggiare momenti di calma apparente che ben si sposano in una prova solida nella sua introspezione e nel contempo vivace nel bisogno di comunicare il proprio essere, il proprio appartenere. I gatti di Lenin racchiude al proprio interno uno spiraglio di luce e freschezza in dieci tracce che fanno da ponte con il passato per proiettarsi in questo futuro in modo del tutto originale e sicuramente vivo e personale in una ricercatezza inusuale che trova nel mestiere di vivere il proprio legame profondo.

Info su indiepercui

Una rivista come tante altre...anche se qui ci si mette il cuore. Recensisco i Vostri Lavori. Ascolto tutto, ma gran poco ska, reggae, hip hop metal e derivati. Si predilige il folk, la musica lo-fi, il rock alternativo e tutti quello che ci gira attorno. *** Dal 2016 è aperta, inoltre, una SEZIONE FUMETTI e LIBRI ILLUSTRATI con il meglio delle proposte italiane e internazionali in collaborazione con case editrici attente al mondo in cambiamento. Contatti [email protected] RECENSISCO SOLO MATERIALE FISICO. L'indirizzo di spedizione verrà comunicato dopo contatto mail.
Questa voce è stata pubblicata in Musica d'autore e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.