Tears of blood – A new way of life (Self)

Nuovi anfratti sonori per comprendere la propria esistenza attraverso un disagio interiore che si immola ad essere quintessenza di un cammino preponderante sospeso tra sonorità metal e costrutti raggiungibili attraverso il punk rock di matrice americana incastrando alla perfezione rifacimenti chitarristici in grado di smuovere quel qualcosa dentro a cui dare un nome, un bisogno, un’essenzialità di fondo che in questa musica prende il sopravvento e ci porta a conoscere in modo più profondo i Tears of blood, band dalle molteplice possibilità, capacità e speranze, in grado, attraverso questo disco, di cercare una nuova forma di comunicazione sintetizzando i suoni convogliati in un’esperienza di vita per raggiungere sensazioni esprimibili attraverso il racconto quotidiano, una potenza che si esprime grazie anche ad una capacità musicale invidiabile, una potenza testuale virata in immagini talvolta secche e tese, talvolta morbide, soffermandosi sul senso del momento sul senso di quella vita da conquistare, da raccogliere e custodire fino alla fine.

Info su indiepercui

Una rivista come tante altre...anche se qui ci si mette il cuore. Recensisco i Vostri Lavori. Ascolto tutto, ma gran poco ska, reggae, hip hop metal e derivati. Si predilige il folk, la musica lo-fi, il rock alternativo e tutti quello che ci gira attorno. *** Dal 2016 è aperta, inoltre, una SEZIONE FUMETTI e LIBRI ILLUSTRATI con il meglio delle proposte italiane e internazionali in collaborazione con case editrici attente al mondo in cambiamento. Contatti [email protected] RECENSISCO SOLO MATERIALE FISICO. L'indirizzo di spedizione verrà comunicato dopo contatto mail.
Questa voce è stata pubblicata in Alternative Rock e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.