Archivi tag: post rock

Selva – Eléo (Overdrive/Shove/Goodfellas)

Quattro tracce da contorcersi e volerne ancora, boccate di ossigeno prezioso per acqua ad annegare le speranze in suoni cupi, oscuri, taglienti che si rincorrono concedendo spazi fuori moda e inseguendo aspirazioni ed esigenze di comunicazione che vanno oltre ogni singola speranza … Continua a leggere

Pubblicato in Alternative Rock | Contrassegnato , , , , , , , , , | Commenti disabilitati su Selva – Eléo (Overdrive/Shove/Goodfellas)

Three times nothing – Paper (Tesla Dischi)

Progettare di volare e magari vivere per sempre in un subbuglio suscettibile di anime dimenticate all’oblio post rock che incanala i pensieri del nuovo secolo e ci rende in qualche modo prigionieri di una gabbia da cui non riusciamo ad … Continua a leggere

Pubblicato in Alternative Rock | Contrassegnato , , , , , , | 2 commenti

Youvoid – Aware (IRMA Records)

Trip hop essenziale che si spoglia di tutti gli orpelli per arrivare giusto giusto all’essenza di una musica d’atmosfera, attirata da forti riferimenti di concetto e esibita in maniera lucente, quasi commovente, che ricopre lo spazio di tempo tra la … Continua a leggere

Pubblicato in Alternative Rock | Contrassegnato , , , , , , , , , | 1 commento

Massimiliano Martines – Ciclo di lavaggio (Dry-Art Record)

Suoni che ipnotizzano e si stagliano oltre l’oscurità tra un sali scendi di parole non sempre rassicuranti, ma che affrescano in modo egregio spaccati di vita in decomposizione e non sono altro che passi nella nebbia del nostro tempo, raccontati … Continua a leggere

Pubblicato in Alternative Rock, Musica d'autore | Contrassegnato , , , , , , , | Commenti disabilitati su Massimiliano Martines – Ciclo di lavaggio (Dry-Art Record)

Tales of Unexpected – Sciame di Vanesse (Autoproduzione)

Inclassificabili se non per la capacità di creare una musica priva di confini e priva di qualsivoglia forma di incasellamento, quasi un quadro post moderno che innesta al proprio interno sfumature variabili che ambiscono a manipolare i suoni e a renderli … Continua a leggere

Pubblicato in Alternative Rock | Contrassegnato , , , , , , , , , , | Commenti disabilitati su Tales of Unexpected – Sciame di Vanesse (Autoproduzione)

One eyed jack – Sea Plant Pollen (Gufo Records)

Post rock dalla provincia bresciana che si scontra e incontra tutto il rock del tardo ’90 caratterizzato da un post grunge essenziale e riscoperto, carico di significati e incanalato attraverso la polvere che si alza lasciando al passaggio solo uno … Continua a leggere

Pubblicato in Alternative Rock | Contrassegnato , , , , , , , , | Commenti disabilitati su One eyed jack – Sea Plant Pollen (Gufo Records)

Noon – Noon (Autoproduzione)

Questo è un disco per fiori forti che stanno sbocciando, lasciando la neve al suolo per ricondurti a qualcosa di più vero, in stato emozionale, contorte visioni del futuro, li in mezzo ad un campo tra la terra e il … Continua a leggere

Pubblicato in Alternative Rock | Contrassegnato , , , , , , , , , , , | Commenti disabilitati su Noon – Noon (Autoproduzione)

Tic Tac Bianconiglio – Il volto di Lewis (Autoproduzione)

Discendere in un abisso discostante popolato da creature oscure, un concentrato di profondità da cui fuggire, ma che inesorabilmente ci consegnano la verità che non riusciamo a comprendere. I Tic tac bianconiglio con questo nuovo disco ci rendono partecipi di … Continua a leggere

Pubblicato in Alternative Rock | Contrassegnato , , , , , , , , | Commenti disabilitati su Tic Tac Bianconiglio – Il volto di Lewis (Autoproduzione)

Postit – Aroma(n)tic People (Factum Est rec.)

L’etichetta Factum Est rec. , pezzo di un unico corpo Jestrai, presenta il quarto lavoro a media distanza di una band proveniente dal Molise attiva dal 2007 i Postit. Rock strumentale, post rock, chiamatelo come volete sta di fatto che … Continua a leggere

Pubblicato in Alternative Rock | Contrassegnato , , , , , , , , | Commenti disabilitati su Postit – Aroma(n)tic People (Factum Est rec.)

Molotoy – The Low Cost Experience (Modern Life)

E tutte queste dissonanze trasportate dal vento dove si insinueranno? Forse nei meandri più bui dell’inconscio o in cornici di sogni perfetti quasi da nascondere l’inutilità al desiderio di voler comunicare, di voler aggiungere quel qualcosa in più che non … Continua a leggere

Pubblicato in Alternative Rock | Contrassegnato , , , , , , , , | Commenti disabilitati su Molotoy – The Low Cost Experience (Modern Life)