Archivi tag: la tempesta

Black Snake Moan – Phantasmagoria (Teen Sound Records/La Tempesta)

Sciamaniche visioni psichedeliche incontrano un rock in evoluzione fatto di carne, sudore e sostanza pronta ad abbagliare ad ogni singolo ascolto. Il disco del one man band Marco Contestabile è la cosa, tra le più sorprendenti, del panorama musicale dell’ultimo … Continua a leggere

Pubblicato in Alternative Rock | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

I hate my village – I hate my village (La tempesta)

Super band nata dagli incroci sonori di Fabio Rondanini, Adriano Viterbini, Alberto Ferrari e Marco Fasolo capaci di sfoderare un suono tribale che incontra generi differenti per dare senso tridimensionale ad una realtà che affonda le proprie radici nel ritmo … Continua a leggere

Pubblicato in Alternative Rock | Contrassegnato , , , , | Commenti disabilitati su I hate my village – I hate my village (La tempesta)

Bruno Belissimo – Ghetto Falsetto (La Tempesta/Stradischi)

Musica da terrazze ricostituite e rinvigorite per l’occasione, approccio elegante, sofisticato, malizioso e mai banale per un concentrato di house sporcata dai beat elettronici in secondo piano che in questa nuova prova sedimentano chitarrine funk oserei dire geniali e capaci … Continua a leggere

Pubblicato in Avanguardie, Elettronica | Contrassegnato , , , , , , , | Commenti disabilitati su Bruno Belissimo – Ghetto Falsetto (La Tempesta/Stradischi)

LIM – Higher Living (La Tempesta International/Factory Flaws)

Evoluzioni sonore stranianti e atmosferiche involuzioni elettroniche capaci di perpetuare ad arte capacità, bellezza, incanto in una formula del tutto particolare che attraversa il lounge bar all’interno della nostra mente per calarsi nel pubblico e nella performance sempre più evidente … Continua a leggere

Pubblicato in Elettronica | Contrassegnato , , , , , , | Commenti disabilitati su LIM – Higher Living (La Tempesta International/Factory Flaws)

Stella Maris – Stella Maris (La Tempesta Dischi)

Difficili da descrivere queste scintille che appaiono nel firmamento musicale come regalo di Natale anticipato e che di certo non delude, ma piuttosto illumina di infinite possibilità e attimi un bisogno essenziale di ritrovare un certo tipo di musica, un … Continua a leggere

Pubblicato in Alternative Rock | Contrassegnato , , , , , , | Commenti disabilitati su Stella Maris – Stella Maris (La Tempesta Dischi)

Giovanni Succi – Con Ghiaccio (Ala Bianca/La tempesta dischi)

Poesia ammaliata di precaria presenza dove le luci della sera fanno capolino e si insinuano lentamente nelle tristezze malinconiche di un giorno che sta per venire. Ombre e passione quindi, morte incombente e aleatorietà del caso si fanno costrutti essenziali … Continua a leggere

Pubblicato in Avanguardie, Musica d'autore | Contrassegnato , , , , , , , | Commenti disabilitati su Giovanni Succi – Con Ghiaccio (Ala Bianca/La tempesta dischi)

Tre allegri ragazzi morti – Inumani (La Tempesta Dischi)

Gli allegri morti son tornati, ma a dispetto del loro canonico tre perfetto, questo disco sembra un agglomerato di culture e stili differenti, un concentrato che va oltre la trilogia che si presta a concludersi; dopo infatti Primitivi del futuro … Continua a leggere

Pubblicato in Alternative Rock | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , | Commenti disabilitati su Tre allegri ragazzi morti – Inumani (La Tempesta Dischi)

TARM e Abbey Town Jazz Orchestra – Quando eravamo swing (La Tempesta Dischi)

Prendici una scatola, bella, grande  e capiente, mettici dentro un po’ di fiati, qualche percussione e i tre allegri  molto meno rock, anzi per niente rock, ma con un piglio del tempo che fu, un piglio quasi sbarazzino, a sancire … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , , , , | Commenti disabilitati su TARM e Abbey Town Jazz Orchestra – Quando eravamo swing (La Tempesta Dischi)

Management del dolore post-operatorio – I Love You (La Tempesta)

Raccontarsi sul filo del rasoio intessendo la trama e andando al fondo della questione con testi che si dipanano tra ombre di chiaro scuro fendenti che fanno subito presa, si contorcono e lasciano ad ogni ascolto un significato nuovo, un … Continua a leggere

Pubblicato in Alternative Rock | Contrassegnato , , , , , , , , , | Commenti disabilitati su Management del dolore post-operatorio – I Love You (La Tempesta)

Yakamoto Kotzuga – Usually Nowhere (La Tempesta)

Intrecci sonori contagiosi privi di lirismo, ma che inesorabilmente si fondono a vissuti che lasciano in bocca ambizioni e concetti che vanno ben oltre la realtà che conosciamo, anzi si implementano in vuoti cosmici da riempire fino all’ultimo bicchiere, reso … Continua a leggere

Pubblicato in Elettronica | Contrassegnato , , , , , , | Commenti disabilitati su Yakamoto Kotzuga – Usually Nowhere (La Tempesta)