Archivi tag: fleisch

The Valium – Amazing Breakdowns (XXXV)

Rock’n’roll sputato e incanalato al suolo grazie ad un’energia viscerale che si frappone alla quotidianità ed elargisce consigli su reattività e modi di interpretazione di una vita al limite, ma soprattutto sempre in cambiamento. I The Valium ci danno dentro … Continua a leggere

Pubblicato in Alternative Rock | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

The Ghibertins – The less I know the better (Autoproduzione)

Sonorità d’oltreoceano che si stagliano come nuvole all’orizzonte e regalano una ventata di freschezza alle produzioni che ci circondano, incanalando un bisogno essenziale nel fare della canzone pop uno stimolo per un’evoluzione contagiosa ad ingabbiare un rock di facile appeal … Continua a leggere

Pubblicato in Alternative Rock, Folk | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

When_due – Pendolo (Pistacho)

Secondo album per il duo proveniente dalla Sicilia che si cimenta con suoni ultraterreni da dance floor contemporanea in loop continuo a disegnare geometrie standardizzate e nel contempo eleganti che implodono ed esplodono ad attutire i colpi della materia per … Continua a leggere

Pubblicato in Elettronica | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento

Slivovitz – Liver (Soundfly Records)

Loro sono in sette vengono da Napoli e fanno della decostruzione in musica il loro cavallo di battaglia immagazzinando le molteplici sfumature che il suono d’insieme sa consegnare a chi sa ascoltarlo e intrattenendo l’ascoltatore con voli pindarici completamente analogici … Continua a leggere

Pubblicato in Avanguardie | Contrassegnato , , , , , , | Commenti disabilitati su Slivovitz – Liver (Soundfly Records)

Usual – Just feel Alright (Primalbox)

La potenza espressiva di quattro ragazzi trentini, provenienti da Arco, si esprime in questo piccolo disco che racchiude al proprio interno un bisogno essenziale di comunicare attraverso la musica compatta e sognante, a tratti eterea, di band come Beatles, The … Continua a leggere

Pubblicato in Alternative Rock | Contrassegnato , , , , , , , | Commenti disabilitati su Usual – Just feel Alright (Primalbox)

Nice – Tap Tempo (MeMe)

E’ il cuore che pulsa come un tonfo e si collassa lungo gli anfratti del nostro vivere quotidiano con la forza lisergica di chi non ha più niente da perdere, ma che sbombarda in proporzioni cosmiche una forza d’arrivo che … Continua a leggere

Pubblicato in Alternative Rock | Contrassegnato , , , , , , | Commenti disabilitati su Nice – Tap Tempo (MeMe)

Fukjo – Quello che mi do (Autoproduzione)

C’è della tossicità in questa musica d’autore che si esprime attraverso melodie alternative e psichedeliche capaci di dare un senso e un nome alle rotture dell’animo umano in una auto analisi di immagini preponderanti che si condensano nell’attimo prima dello … Continua a leggere

Pubblicato in Alternative Rock | Contrassegnato , , , , , , , , , | Commenti disabilitati su Fukjo – Quello che mi do (Autoproduzione)

Sula Ventrebianco – Più Niente (Ikebana Records/Goodfellas)

E’ un cuore che si scioglie e poi non esiste più nulla tra gli antri di questo rock alternative d’autore che installa geometrie in costante mutamento capaci di dare vita a pulsazioni costanti involontarie per ricordarci che alla fine non … Continua a leggere

Pubblicato in Alternative Rock | Contrassegnato , , , , , , , | Commenti disabilitati su Sula Ventrebianco – Più Niente (Ikebana Records/Goodfellas)

Voina – Alcol, Schifo e Nostalgia (INRI)

Ascoltare i Voina è un po’ come avere un compendio a 360° della realtà che ci circonda, un mondo fatto di plastica costruito appositamente per gli illusi del nostro tempo che in questo album, come non mai, viene denunciato a … Continua a leggere

Pubblicato in Alternative Rock | Contrassegnato , , , , , , , , | Commenti disabilitati su Voina – Alcol, Schifo e Nostalgia (INRI)

Téta Mona – Mad Woman (Garrincha Go go)

Avventure sonore di bellezza che si apre a solitarie lande in levare tra un reggae psichedelico di altissimo libraggio e grandiosa capacità nel creare atmosfere stratificate ed energia pulsante in stop motion a balzi retrattili e appigli che nel tempo … Continua a leggere

Pubblicato in Avanguardie, Musica d'autore | Contrassegnato , , , , , , , | Commenti disabilitati su Téta Mona – Mad Woman (Garrincha Go go)