Archivi tag: fleisch

Alberto N. A. Turra – It is preferable not to travel with a dead man (ChantRecords)

Elucubrazioni notturne in solitaria capaci di scavare all’interno del nostro io una voragine profonda una notte intera a tessere trame d’argento che si sfaldano con l’arrivo del sole, con l’arrivo delle belle giornate, portando però con sé un senso di … Continua a leggere

Pubblicato in Alternative Rock | Contrassegnato , , , , , , , | Commenti disabilitati su Alberto N. A. Turra – It is preferable not to travel with a dead man (ChantRecords)

Paolo Saporiti – Acini (Goodfellas)

Atmosfere pregne di significati per il nuovo di Paolo Saporiti, un album carico di movenze eleganti che si fanno viaggio vitale e come cerchio necessario trasformano i pensieri in qualcosa che si coglie nella mutevole essenza di un luogo senza … Continua a leggere

Pubblicato in Musica d'autore | Contrassegnato , , , , , , | Commenti disabilitati su Paolo Saporiti – Acini (Goodfellas)

Fluxus – Non si sa dove mettersi (Autoproduzione)

Posti da ricercare, posti da recuperare in un luogo inospitale che si chiama terra e che ci vede giorno dopo giorno rincorrere uno sperato che non convince, un posto da recuperare nel buio e nelle tenebre che avanzano nell’imprescindibile bisogno … Continua a leggere

Pubblicato in Alternative Rock | Contrassegnato , , , , , , | Commenti disabilitati su Fluxus – Non si sa dove mettersi (Autoproduzione)

Gustavo – Dischi volanti per il gran finale (IMakeRecords)

Musica velatamente pop che racchiude al proprio interno un cantautorato essenziale che sposa le trasformazioni jazzistiche e si immola a stupire grazie ad un tutto mai gridato, ma piuttosto raccolto e sedimentato nella dolcezza che culla, nella sera che rinfranca. … Continua a leggere

Pubblicato in Musica d'autore | Contrassegnato , , , , , , | Commenti disabilitati su Gustavo – Dischi volanti per il gran finale (IMakeRecords)

Manitoba – Divorami (Sugar/Woodworm)

Un album partito da una vacanza al mare, un disco nato dopo anni di conoscenza e sedimentato nei ricordi e nei vissuti di un ragazzo e di una ragazza, ora diventati grandi e in grado di mantenere parabole discostanti che … Continua a leggere

Pubblicato in Indie Pop | Contrassegnato , , , , , , , | Commenti disabilitati su Manitoba – Divorami (Sugar/Woodworm)

Arvioux – A safe place (Autoproduzione)

Progetto elettronico cangiante del bresciano Alberto Gatti a ristabilire col nostro animo atmosfere cibernetiche da spazi siderali in una quiete sospinta a dare gesti e forme inusuali riscoprendo dalle radici di qualche decennio fa una musica fatta da vocoder e … Continua a leggere

Pubblicato in Elettronica | Contrassegnato , , , , , | Commenti disabilitati su Arvioux – A safe place (Autoproduzione)

Spread – Vivi per miracolo (Go Down Records)

Nel disco degli Spread si respira tanta di quella libertà da far spavento, un concentrato di parole suono che intercorrono dalla prima all’ultima canzone dell’album in sodalizi con una musica desueta e preservata da registrazioni d’insieme che permettono di saggiare … Continua a leggere

Pubblicato in Alternative Rock | Contrassegnato , , , , , , | Commenti disabilitati su Spread – Vivi per miracolo (Go Down Records)

La Notte – Volevo fare bene (Woodworm)

Una psichedelia inoltrata, con una base di chitarra acustica, serve per creare atmosfere di gran pregio, aggiungici poi un cantato in italiano, mai preponderante, ma di sicuro effetto e ti ritrovi ad ascoltare il nuovo disco dei La Notte, Volevo … Continua a leggere

Pubblicato in Alternative Rock | Contrassegnato , , , , , , | Commenti disabilitati su La Notte – Volevo fare bene (Woodworm)

Nordgarden – Changes (GDNord Records)

L’impatto e l’eleganza del momento racchiusi in una presa diretta davvero entusiasmante che vede il cantautore norvegese cimentarsi in una prova che ha il gusto del classico sotto numerosi punti di vista. Si imbracciano in estasi i sapori di fine … Continua a leggere

Pubblicato in Folk | Contrassegnato , , , , , , | Commenti disabilitati su Nordgarden – Changes (GDNord Records)

Monolithic – Elephant (Autoproduzione)

Ascoltando i Monolitich sembra quasi di avere nel salotto della propria casa i Pink Floyd che fanno stoner mescolato all’hard rock più disperato con improvvisazioni psichedeliche che stupiscono per suono granitico e ben impostato e rabbia esplosa a dovere in … Continua a leggere

Pubblicato in Alternative Rock | Contrassegnato , , , , , , , | Commenti disabilitati su Monolithic – Elephant (Autoproduzione)