Sula Ventrebianco – Più Niente (Ikebana Records/Goodfellas)

E’ un cuore che si scioglie e poi non esiste più nulla tra gli antri di questo rock alternative d’autore che installa geometrie in costante mutamento capaci di dare vita a pulsazioni costanti involontarie per ricordarci che alla fine non rimarrà più niente di noi, in un sali scendi di parole che travalicano le attese e si fanno portatrici di un pensiero disturbante, caotico, quasi psichedelico in una concentrazione di forme oscure che prendono il sopravvento e fanno si che la band campana dia vita ad un album in grado di cogliere l’imprevedibile soffio di vento che rende necessaria la riscoperta di una bellezza da assaporare e da respirare, in una dramma che si consuma, in un eterno divenire che in manifesti musicali come Diamante, Wormhole o la stessa finale Amore e Odio ricerca una strada disseminata di tentativi per essere se stessi fino in fondo, fino alla fine, tra chitarre distorte e momenti di introspezione catartica i nostri proseguono un cammino che non sa di miracolo, ma piuttosto di sogno onirico tangibile.

Info su indiepercui

Una rivista come tante altre...anche se qui ci si mette il cuore. Recensisco i Vostri Lavori. Ascolto tutto, ma gran poco ska, reggae, hip hop metal e derivati. Si predilige il folk, la musica lo-fi, il rock alternativo e tutti quello che ci gira attorno. *** Dal 2016 è aperta, inoltre, una SEZIONE FUMETTI e LIBRI ILLUSTRATI con il meglio delle proposte italiane e internazionali in collaborazione con case editrici attente al mondo in cambiamento. Contatti [email protected] RECENSISCO SOLO MATERIALE FISICO. L'indirizzo di spedizione verrà comunicato dopo contatto mail.
Questa voce è stata pubblicata in Alternative Rock e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.