La fine di settembre – La fine di settembre (Dreaming Gorilla Records)

La fine di Settembre è una band che ha tutte le carte in regola per fare della musica una passione che va ben oltre l’etimologia del termine, configurandosi tra le migliori proposte che la scena indie italiana di genere può donare in questo periodo.

I testi sono in italiano e questo è un punto che gioca a favore di questi ragazzi che imprigionano energia viscerale ad ogni singola nota, ad ogni singolo accordo.

Le influenze ci sono e si sentono, affondando le radici nel grunge dei primi ’90, anche se i nostri sono capaci di intersezioni lunari e capacità che non sono di tutti di far propria una corrente per scardinarla e cercare una via più personale da seguire.

I nostri in questo se la cavano molto bene e riescono a regalare lungo le 5 tracce un viaggio di sola andata verso sonorità distorte quanto basta per far tremare la terra dove siamo appoggiati.

Si discostano da questo insieme pezzi come Polvere e Inafferrabile, in cui il gridato diventa più più pulito, regalando matrici di sogni adolescenziali da far uscire dal cassetto per trasformare ciò che può essere melodia in qualcosa di più personale e concreto.

Auspichiamo che questo loro sogno si trasformi in un full-length, lontano da categorizzazioni di genere e con un occhio che guarda verso il futuro.

Info su indiepercui

Una rivista come tante altre...anche se qui ci si mette il cuore. Recensisco i Vostri Lavori. Ascolto tutto, ma gran poco ska, reggae, hip hop metal e derivati. Si predilige il folk, la musica lo-fi, il rock alternativo e tutti quello che ci gira attorno. *** Dal 2016 è aperta, inoltre, una SEZIONE FUMETTI e LIBRI ILLUSTRATI con il meglio delle proposte italiane e internazionali in collaborazione con case editrici attente al mondo in cambiamento. Contatti [email protected] RECENSISCO SOLO MATERIALE FISICO. L'indirizzo di spedizione verrà comunicato dopo contatto mail.
Questa voce è stata pubblicata in Alternative Rock e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.