Rumor – Ti ho visto ad alta voce (Junkfish Records)

Punk elettronico intriso di bellezza estetica, magnetica in grado di attraversare mondi tra pensieri circostanziali e cantautorato umanamente in distorsione catalizzato da forme sintetizzate di universi letteralmente lontanissimi, ma pregni di musica d’insieme. I Rumor sono un duo composito e grazie a questo loro primo disco Ti ho visto ad alta voce riescono ad entrare in simultanea con un pensiero che accomuna e ci rende partecipi di una quotidianità fatta di tensioni e illusioni, di speranze e desiderio di poter consegnare qualcosa di veramente bello a chi verrà dopo di noi. Carnival fa da apripista ed è singolo magmatico pregno di significati per poi via via confondersi con un approccio intavolato a dovere dove lo strumentale accenna a riprese lasciando il posto a pezzi come Neve, Paura, Incendio. Ti ho visto ad alta voce è un disco complesso, nulla è banale nelle elucubrazioni di Marco Platini ed Elia Anelli, nulla è dato per scontato e forse questa è la forza principale di questa colorata incisione lasciata al tempo che verrà. 


Info su indiepercui

Una rivista come tante altre...anche se qui ci si mette il cuore. Recensisco i Vostri Lavori. Ascolto tutto, ma gran poco ska, reggae, hip hop metal e derivati. Si predilige il folk, la musica lo-fi, il rock alternativo e tutti quello che ci gira attorno. *** Dal 2016 è aperta, inoltre, una SEZIONE FUMETTI e LIBRI ILLUSTRATI con il meglio delle proposte italiane e internazionali in collaborazione con case editrici attente al mondo in cambiamento. Contatti [email protected] RECENSISCO SOLO MATERIALE FISICO. L'indirizzo di spedizione verrà comunicato dopo contatto mail.
Questa voce è stata pubblicata in Alternative Rock e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.