Paranoia Godard – Concezione (Autoproduzione)

L'immagine può contenere: una o più persone e testo

Architetture soniche attanagliate nella luce oscurante che si impossessano degli spiriti del nostro corpo per concentrare l’attenzione all’interno di spasmi muscolari derivanti dal suono continuo e in ellissi discostante. Esportazione di talenti, Berlino a fare da fulcro. Marco Brosolo e la voce dell’attore tedesco Godehard Griese ad intercettare gli umori di un mondo in continua evoluzione, un mondo in sostanziale declino atmosferico e preoccupante. Concezione è un album in dissolvenza. Un insieme di pezzi davvero toccanti che stupisce per l’emblematica scelta dei colori veicolati. Dodici pezzi che sono sensazioni di elettronica fuorviante, dodici canzoni che da Storia di una spiaggia fino a Un’ultima parola si impossessano di quadri ellittici e ci consegnano un disco ispirato, spaziale e illuminate a dismisura.


Info su indiepercui

Una rivista come tante altre...anche se qui ci si mette il cuore. Recensisco i Vostri Lavori. Ascolto tutto, ma gran poco ska, reggae, hip hop metal e derivati. Si predilige il folk, la musica lo-fi, il rock alternativo e tutti quello che ci gira attorno. *** Dal 2016 è aperta, inoltre, una SEZIONE FUMETTI e LIBRI ILLUSTRATI con il meglio delle proposte italiane e internazionali in collaborazione con case editrici attente al mondo in cambiamento. Contatti [email protected] RECENSISCO SOLO MATERIALE FISICO. L'indirizzo di spedizione verrà comunicato dopo contatto mail.
Questa voce è stata pubblicata in Avanguardie, Elettronica e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.