Nova sui prati notturni – Last ride (Autoproduzione)

L'immagine può contenere: testo

Viaggio tra il disincanto e i rottami ambulanti e ferrosi di questa nostra civiltà che gira alla velocità della luce dilatando atmosfere e concentrazioni di bellezza che passano in secondo piano, ricostruendo ad arte visioni d’insieme che vale la pena assaporare ancora. Il nuovo dei Nova sui prati notturni esce sotto forma di blog e vede la collaborazione con Pietro Scarso attraverso una pagina virtuale dove si possono ammirare video e musiche di giostre inquiete attraverso dodici suite da amarcord emozionale ricavate dal turbinio che prende forma di una reale esigenza di mettersi in gioco ancora una volta. La qualità indiscussa del risultato finale è reale e tangibile ai nostri occhi, un osare ancora una volta proponendo immagini che ben si sposano con una musica che nel post rock e nell’arte minimale e concettuale trova il suo punto di sfogo amplificando a dovere forme note di un’infanzia ricercata e concentrica. Un viaggio onirico in bianco e nero quindi, un viaggio in dissoluzione che si riscopre percorso narrativo trasportandoci alla velocità del nostro io soggettivo e pensante, un tuffo nella memoria di questo futuro.

http://lastride01.blogspot.com/


Info su indiepercui

Una rivista come tante altre...anche se qui ci si mette il cuore. Recensisco i Vostri Lavori. Ascolto tutto, ma gran poco ska, reggae, hip hop metal e derivati. Si predilige il folk, la musica lo-fi, il rock alternativo e tutti quello che ci gira attorno. *** Dal 2016 è aperta, inoltre, una SEZIONE FUMETTI e LIBRI ILLUSTRATI con il meglio delle proposte italiane e internazionali in collaborazione con case editrici attente al mondo in cambiamento. Contatti [email protected] RECENSISCO SOLO MATERIALE FISICO. L'indirizzo di spedizione verrà comunicato dopo contatto mail.
Questa voce è stata pubblicata in Alternative Rock e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.