Melt Yourself Down – Melt Yourself Down (Leaf)

meltyourselfFusione ritmata e incalzante di generi spaziali, per gli inglesi Melt yourself down, che si scontrano su di una direttiva di pura improvvisazione lasciando a casa orpelli troppo eleganti e facce tristi da colazioni andate a male.

I melt yourself down nell’album omonimo fondono un qualcosa di mai sentito prima, sax ruvidi, batterie senza tempo e voci che si sovrappongono meditando uno scoppio profondo di viscere intestinali.

Claustrofobici e dirompenti passano con facilità da suoni rock al free jazz sottolineando la matrice sperimentale che li contraddistingue in mezzo a tanti altri gruppi.

L’elettronica è campionata e rende l’idea di un’onda pronta a spazzare via qualsiasi cosa che le si propone davanti.

8 tracce con il respiro alla gola, 8 tracce che sembrano tutte uguali, anche se dopo l’ascolto quelli diversi siamo noi.

Per saperne di più

http://meltyourselfdown.com/

Info su indiepercui

Una rivista come tante altre...anche se qui ci si mette il cuore. Recensisco i Vostri Lavori. Ascolto tutto, ma gran poco ska, reggae, hip hop metal e derivati. Si predilige il folk, la musica lo-fi, il rock alternativo e tutti quello che ci gira attorno. *** Dal 2016 è aperta, inoltre, una SEZIONE FUMETTI e LIBRI ILLUSTRATI con il meglio delle proposte italiane e internazionali in collaborazione con case editrici attente al mondo in cambiamento. Contatti [email protected] RECENSISCO SOLO MATERIALE FISICO. L'indirizzo di spedizione verrà comunicato dopo contatto mail.
Questa voce è stata pubblicata in Alternative Rock e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.