Maybe I’m / Bokassà – Paraponziponzipò (Jestrai, Lepers produtcions, Hysm?, La Fine, Eclectic Polpo. SGR Musiche, Charity Press)

Solo leggendo i titoli delle canzoni puoi comprendere la sgangheratezza di questi due gruppi messi assieme che dalla presentazione sembrano dei residuati punk di provincia legati dal filo del ricordo e dalla passione per la musica.

Non è così invece queste sono 6 tracce sopraffine partorite dall’incontro di due band una pugliese, l’altra campana che partendo dall’improvvisazbokassaione jazz incanalano l’energia a cui sono abituati per raccontare il grande continente nero in salsa afrodisiaca e leggendaria dove strumenti classic-rock incontrano sax e percussioni.

Il tutto viene alimentato e shakerato fino all’ultima nota per rendere l’ascolto più intrippante che mai e narrando l’Africa in chiave musicale come nessuno  aveva ancora fatto.

Ospiti speciali nel disco i due sax, uno più ruvido e tagliente, l’altro più morbido, di, rispettivamente, Mario Gabola e Andrea Caprara.

6 pezzi di genuino free jazz con molto tribe e un po’ di soul per regalare, a chi ascolta, polvere di stelle.

Info su indiepercui

Una rivista come tante altre...anche se qui ci si mette il cuore. Recensisco i Vostri Lavori. Ascolto tutto, ma gran poco ska, reggae, hip hop metal e derivati. Si predilige il folk, la musica lo-fi, il rock alternativo e tutti quello che ci gira attorno. *** Dal 2016 è aperta, inoltre, una SEZIONE FUMETTI e LIBRI ILLUSTRATI con il meglio delle proposte italiane e internazionali in collaborazione con case editrici attente al mondo in cambiamento. Contatti [email protected] RECENSISCO SOLO MATERIALE FISICO. L'indirizzo di spedizione verrà comunicato dopo contatto mail.
Questa voce è stata pubblicata in Alternative Rock e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.