Make like a tree – Mothernight (DG Records/Floppy Dischi/Ente Anomicos/Ricco Label/this and that tapes)

Risultati immagini per make like a tree mothernoght

Suoni d’ambiente che amplificano foreste infinite e contrassegnano la bellezza con un suono commovente, a tratti sulfureo, ma in grado nel contempo di evaporare nell’etere contro ogni forma di bruttura moderna. Il disco del ramingo ucraino Sergey Onichenko è un album registrato in giro per il mondo per un cittadino del nulla in grado di scavare nelle profondità di questa nostra vita immaginandola senza confini e barriere di ogni sorta. Mothernight, terzo disco di Make like a tree infonde atmosfere oniriche ad ogni ascolto. Ricorda Bon Iver, ricorda i Sigur Ros, ricorda i The Cinematic Orchestra e il Damien Rice più intimo passando per le sofferenze introspettive di un James Blake della prima ora. Mothernight racchiude al proprio interno un segreto da custodire nel tempo, canzoni che escono dalle impostazioni comuni a regalarci attimi di riflessione e di meraviglia infinita. Mothernight è un piccolo miracolo di questi tempi.  


Info su indiepercui

Una rivista come tante altre...anche se qui ci si mette il cuore. Recensisco i Vostri Lavori. Ascolto tutto, ma gran poco ska, reggae, hip hop metal e derivati. Si predilige il folk, la musica lo-fi, il rock alternativo e tutti quello che ci gira attorno. *** Dal 2016 è aperta, inoltre, una SEZIONE FUMETTI e LIBRI ILLUSTRATI con il meglio delle proposte italiane e internazionali in collaborazione con case editrici attente al mondo in cambiamento. Contatti [email protected] RECENSISCO SOLO MATERIALE FISICO. L'indirizzo di spedizione verrà comunicato dopo contatto mail.
Questa voce è stata pubblicata in Avanguardie, Folk e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.