Little boy lost – Jaunt (Autoproduzione)

album JAUNT - little boy lost

Stoner aggressivo attanagliato fra i sassi di questa nostra realtà e scaraventato all’occorrenza sopra appigli mobili e in divenire che nel gutturale bisogno di appartenenza scivola e si scompone. I Little boy lost intascano una prova bollente, a tratti melodica, dove il connubio calma – tempesta scivola lontano lontano fino a scoprire parti nascoste di noi, parti che diventano membrane essenziali per questo nostro incedere attraverso muri di fiamme e devastazione. Stoner quindi, ma anche grunge e quel filo di sperimentazione che incontra i Tool e gli A perfect circle in un sodalizio che va oltre le categorie di appartenenza fino a sfociare in una psichedelia di frastuono a tutto volume. Da Penetration a Da Doom passando per pezzi come Total Lazlo e Lost Angeles i nostri costruiscono un muro, una barriera di suono da cui far uscire di potenza un soffio deciso utile a comprendere una nuova visione d’insieme.


Info su indiepercui

Una rivista come tante altre...anche se qui ci si mette il cuore. Recensisco i Vostri Lavori. Ascolto tutto, ma gran poco ska, reggae, hip hop metal e derivati. Si predilige il folk, la musica lo-fi, il rock alternativo e tutti quello che ci gira attorno. *** Dal 2016 è aperta, inoltre, una SEZIONE FUMETTI e LIBRI ILLUSTRATI con il meglio delle proposte italiane e internazionali in collaborazione con case editrici attente al mondo in cambiamento. Contatti [email protected] RECENSISCO SOLO MATERIALE FISICO. L'indirizzo di spedizione verrà comunicato dopo contatto mail.
Questa voce è stata pubblicata in Alternative Rock e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.