Laika Vendetta / Elefanti in fuga (Rossocorvo)

laika 2 coverPassi pesanti nella nebbia, un enorme massa muscolare grigia si sposta per travolgere tutto al proprio passaggio, senza lasciare traccia di cos’è stato, di cosa si è costruito nel corso del tempo, tra sacrifici e sorrisi, tra inquietudini e paure, tra amarezza e speranza.

La band di Teramo, al loro nuovo disco, racchiude, lungo le dieci tracce, le prospettive di una vita migliore gridata fino a rompere le rocce di un’esistenza costipata ai margini delle tensioni quotidiane; un concentrato di chitarre dal sottosuolo per un cantato che non delude, ma che riesce ad arrivare a colpire il bersaglio con una certa facilità, portando con sè testi di protesta, di amore, di sogni migliori.

Verso mete lontane vagano i cinque, che si spogliano della loro inquietudine per ripredersi un triste ricordo di una fotografia sbiadita per trasformarlo in idea luminosa e tutto questo è il riassunto del disco che si  fa portavoce nella bellissima e commovente title track che in crescendo di violino finisce per armonizzare e colorare anche i vetri più oscuri.

Un disco dolce amaro, che ci farà compagnia per interi mesi, grazie all’accoppiata vincente rabbia-malinconia che non ha mai smesso di pulsare nei nostri cuori.

Info su indiepercui

Una rivista come tante altre...anche se qui ci si mette il cuore. Recensisco i Vostri Lavori. Ascolto tutto, ma gran poco ska, reggae, hip hop metal e derivati. Si predilige il folk, la musica lo-fi, il rock alternativo e tutti quello che ci gira attorno. *** Dal 2016 è aperta, inoltre, una SEZIONE FUMETTI e LIBRI ILLUSTRATI con il meglio delle proposte italiane e internazionali in collaborazione con case editrici attente al mondo in cambiamento. Contatti [email protected] RECENSISCO SOLO MATERIALE FISICO. L'indirizzo di spedizione verrà comunicato dopo contatto mail.
Questa voce è stata pubblicata in Alternative Rock e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.