La Macabra Moka – Tubo catodico (Dischi Bervisti/DGRecords/Vollmer Industries/Scatti Vorticosi Records/Tadca Records/Brigante Records)

Uccidiamo la televisione a colpi di randellate elettriche a volumi assurdi che squarciano ciò che resta dei nostri timpani per farsi sentire oltre il quotidiano omologato, scendendo in campo e costruendo strutture atomiche che non ci permettono di respirare, ma proprio in quell’attimo prima di buttare fuori l’aria ci fanno pensare a quanto triste sia la vita e quanta possibilità abbiamo con le nostre mani di cambiarla. Un suono lacerante che abbraccia la potenza del post hardcore e si insinua nello stoner meno immediato, ma abbastanza forte da gridare una presenza arrabbiata, dove le canzoni d’amore sono messe al palo e dove lo stratificarsi continuo di odio e incazzature varie si sposa a dovere con canzoni che non lasciano scampo, ma lottano e si contorcono in ambiti situazionali dove uscire allo scoperto è il solo atto necessario per combattere attraverso e contro questo Tubo Catodico che la super band Macabra Moka mette in campo con piglio alquanto deciso e considerevole, un disco non per deboli di cuore. Perbenisti siete avvertiti.

Info su indiepercui

Una rivista come tante altre...anche se qui ci si mette il cuore. Recensisco i Vostri Lavori. Ascolto tutto, ma gran poco ska, reggae, hip hop metal e derivati. Si predilige il folk, la musica lo-fi, il rock alternativo e tutti quello che ci gira attorno. *** Dal 2016 è aperta, inoltre, una SEZIONE FUMETTI e LIBRI ILLUSTRATI con il meglio delle proposte italiane e internazionali in collaborazione con case editrici attente al mondo in cambiamento. Contatti [email protected] RECENSISCO SOLO MATERIALE FISICO. L'indirizzo di spedizione verrà comunicato dopo contatto mail.
Questa voce è stata pubblicata in Alternative Rock e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.