K’IN:232 – Quetzal (Autoproduzione)

Risultati immagini per K'IN:232 - Quetzal

Emozioni musicali colorate da quadri e accessori che si stagliano all’orizzonte ricreando cieli d’infanzia che evolvono e si fanno fotografie per un futuro che attende. Il disco dei K’IN:232 parla al cuore, parla con poesie di un’epoca lontana rievocando l’America latina e le antiche civiltà che l’hanno popolata. Quetzal è un disco che prima di tutto si fa narrazione e racconta le vicissitudini dell’uomo moderno sempre più vicino al baratro dell’annientamento. La band ligure racconta stati emozionali con piglio deciso attraverso un rock di frontiera che rientra in modo classicheggiante all’interno di strutture di facile comprensione e adattabilità. Un insieme circolare di canzoni che sanno vedere aldilà dei muri di circostanza e riescono a prendere per mano l’ascoltatore nell’intento di comprendere ogni profondità da svelare, ogni arcano desiderio remoto di vera libertà.


Info su indiepercui

Una rivista come tante altre...anche se qui ci si mette il cuore. Recensisco i Vostri Lavori. Ascolto tutto, ma gran poco ska, reggae, hip hop metal e derivati. Si predilige il folk, la musica lo-fi, il rock alternativo e tutti quello che ci gira attorno. *** Dal 2016 è aperta, inoltre, una SEZIONE FUMETTI e LIBRI ILLUSTRATI con il meglio delle proposte italiane e internazionali in collaborazione con case editrici attente al mondo in cambiamento. Contatti [email protected] RECENSISCO SOLO MATERIALE FISICO. L'indirizzo di spedizione verrà comunicato dopo contatto mail.
Questa voce è stata pubblicata in Alternative Rock, Indie Pop e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.