Killer4 – Killer4 (Sliptricks Records)

Rock sfrontato che scava l’anima e getta al suolo polvere e cemento senza compressioni e compromessi, ma intessendo un’energia viscerale che si evince in questo lavoro fresco e di impatto che si connota per sonorità tipicamente americane nel ricreare un’età d’oro del rock, tra i palchi consunti e il bisogno di potenza amplificata in grado di scardinare qualsivoglia ordine precostituito e qualsivoglia preconcetto in pezzi che assaporano una creatività musicale in grado di muoversi da The Pain Inside fino a Release me per un album dal sapore convincente, un album che conquista gli affezionati di genere che possono ritrovare, attraverso questa manciata di cinque canzoni, tutto il sapore di un tempo passato, il sapore di quei momenti in cui le chitarre e il comparto ritmico erano essenziali nel garantire una formula vincente e condivisa.

Info su indiepercui

Una rivista come tante altre...anche se qui ci si mette il cuore. Recensisco i Vostri Lavori. Ascolto tutto, ma gran poco ska, reggae, hip hop metal e derivati. Si predilige il folk, la musica lo-fi, il rock alternativo e tutti quello che ci gira attorno. *** Dal 2016 è aperta, inoltre, una SEZIONE FUMETTI e LIBRI ILLUSTRATI con il meglio delle proposte italiane e internazionali in collaborazione con case editrici attente al mondo in cambiamento. Contatti [email protected] RECENSISCO SOLO MATERIALE FISICO. L'indirizzo di spedizione verrà comunicato dopo contatto mail.
Questa voce è stata pubblicata in Alternative Rock e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.