Julie’s Haircut – In the silence electric (Rocket Recordings)

Nel nuovo dei Julie’s Haircut c’è sempre una ricerca costante alla bellezza espansa e metaforica all’interno di confini mai segnati, ma carichi di sostanza in divenire che come labirinto mentale intraprende strade tortuose e ricche di rimandi ad una forma canzone consapevole e strategicamente percettibile. La psichedelia si fonde con il jazz e con strati apparenti di new wave perpetua ad intrecciare vissuti ed esperienze calcanti, mai banali, ma sempre in evoluzione per un disco maturo e dal forte carattere personale. I labirinti intrinseci di In the silence electric trasformano l’ascolto in qualcosa di etereo, sognante, perpetuo, qualcosa che dalle nubi sulfuree e vaporose rende tangibilità e potenza ad un disco che nella notte e nell’oscurità trova le proprie carte interne per apparire. Da Anticipation of the night fino a for the seven lakes i nostri confondono atmosfere e ci regalano una prova superlativa.


Info su indiepercui

Una rivista come tante altre...anche se qui ci si mette il cuore. Recensisco i Vostri Lavori. Ascolto tutto, ma gran poco ska, reggae, hip hop metal e derivati. Si predilige il folk, la musica lo-fi, il rock alternativo e tutti quello che ci gira attorno. *** Dal 2016 è aperta, inoltre, una SEZIONE FUMETTI e LIBRI ILLUSTRATI con il meglio delle proposte italiane e internazionali in collaborazione con case editrici attente al mondo in cambiamento. Contatti [email protected] RECENSISCO SOLO MATERIALE FISICO. L'indirizzo di spedizione verrà comunicato dopo contatto mail.
Questa voce è stata pubblicata in Alternative Rock e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.