Josh Rouse – Love in the modern age (YepRocRecords)

Josh Rouse: <i>Love In The Modern Age</i> Review

Josh Rouse ci fa compagnia da una botta di anni, direi decenni e il suo suono risulta sempre essere al passo con i tempi, influenzato, scaraventato al suolo e imbrigliato in un’elettronica che diventa evoluzione continua, si fa carne, la puoi toccare nel suo essere minimale e ci fa entrare in una costante emozionale davvero gradevole e quasi disincantata pur restando ancorata a soluzione dal forte appeal e dal forte fascino intrinseco. Love in modern age assume i costrutti riportati sopra e racconta del nostro venire al mondo e del nostro vegetare in questa era moderna, dello svuotamento continuo del nostro essere e di una ricerca maturata e da tenere soprattutto in considerazione per comprendere le esigenze di ciò che verrà, di ciò che deve ancora accadere. I sintetizzatori presenti diventano un modo nuovo per parlare di ciò che ci circonda e afferrano con rara capacità la sincronia dei nostri movimenti in canzoni capaci di creare un’omogeneità di fondo che ci permette di riascoltare il disco senza fatica e con quel desiderio in più di carpirne sfumature e nuovi significati interni. 


Info su indiepercui

Una rivista come tante altre...anche se qui ci si mette il cuore. Recensisco i Vostri Lavori. Ascolto tutto, ma gran poco ska, reggae, hip hop metal e derivati. Si predilige il folk, la musica lo-fi, il rock alternativo e tutti quello che ci gira attorno. *** Dal 2016 è aperta, inoltre, una SEZIONE FUMETTI e LIBRI ILLUSTRATI con il meglio delle proposte italiane e internazionali in collaborazione con case editrici attente al mondo in cambiamento. Contatti [email protected] RECENSISCO SOLO MATERIALE FISICO. L'indirizzo di spedizione verrà comunicato dopo contatto mail.
Questa voce è stata pubblicata in Elettronica, Indie Pop e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.