Incomodo – Smalto (VREC)

Risultati immagini per incomodo smalto

Rock ammiccante ad una modernità che non si lascia imporre, ma piuttosto è ambiziosa di attingere novità attraverso suoni che percorrono veloci punti di vista e nuove angolazioni. Gli Incomodo ci regalano Smalto, il loro secondo disco, prodotto per l’occasione da Pietro Foresti e ricco di rimandi ad una scena che ingloba Le Vibrazioni, Il Nucleo, i Negramaro, concedendo ampi margini di capacità intrinseca anche se, in minima parte, peccando di originalità. Smalto è un prodotto che suona omogeneo, disteso e pop, un disco ben arrangiato nella sua complessità che trova già nella title track un punto di partenza davvero interessante per diramare visioni di un mondo creato per l’occasione e ampliato poi in canzoni come Il peso della testa, Isola a vela, Non essere cattivo. Smalto è un lavoro diretto, poetico e romantico, un album dove le parole prendono forma e hanno il giusto peso in un insieme di canzoni che ricoprono con uno stile definito un progetto che può davvero dare ancora tanto. 


Info su indiepercui

Una rivista come tante altre...anche se qui ci si mette il cuore. Recensisco i Vostri Lavori. Ascolto tutto, ma gran poco ska, reggae, hip hop metal e derivati. Si predilige il folk, la musica lo-fi, il rock alternativo e tutti quello che ci gira attorno. *** Dal 2016 è aperta, inoltre, una SEZIONE FUMETTI e LIBRI ILLUSTRATI con il meglio delle proposte italiane e internazionali in collaborazione con case editrici attente al mondo in cambiamento. Contatti [email protected] RECENSISCO SOLO MATERIALE FISICO. L'indirizzo di spedizione verrà comunicato dopo contatto mail.
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.