Hope at the Bus Stop – It’s not that (Iohoo Records)

Nessun testo alternativo automatico disponibile.

Derivazioni indie pop con spruzzate britanniche per la band padovana alle prese con un sound fresco e sincero che non cerca i facili ammiccamenti di genere, ma che piuttosto ritrova nello sperimentare una propria arma vincente per le soddisfazioni che ci troviamo ad affrontare. It’s not that è un disco veloce che ti entra subito dentro, è quella commistione mai piena di orpelli tra musica d’autore e un alternative giovane e ben suonato, una musica che si apre a canzoni come Yourselfness fino a Space time outlaw alla ricerca di un proprio comparto tecnico che trova nell’originalità una strada da seguire, un obiettivo da portare a termine. Cinque canzoni soltanto per questo EP, cinque pezzi che divagano tra Badly drawn boy fino a condurci nei meandri introspettivi di Elliott Smith, musica che apre la testa in una poetica visione d’insieme omogenea capace di segnare un buon punto di partenza per i nostri in evoluzione.

Info su indiepercui

Una rivista come tante altre...anche se qui ci si mette il cuore. Recensisco i Vostri Lavori. Ascolto tutto, ma gran poco ska, reggae, hip hop metal e derivati. Si predilige il folk, la musica lo-fi, il rock alternativo e tutti quello che ci gira attorno. *** Dal 2016 è aperta, inoltre, una SEZIONE FUMETTI e LIBRI ILLUSTRATI con il meglio delle proposte italiane e internazionali in collaborazione con case editrici attente al mondo in cambiamento. Contatti [email protected] RECENSISCO SOLO MATERIALE FISICO. L'indirizzo di spedizione verrà comunicato dopo contatto mail.
Questa voce è stata pubblicata in Alternative Rock e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.